Utente 344XXX
buongiorno,
sabato 18/8 sulla collina fra Albenga e Alassio in Liguria,sono stato morsicato (anzi siamo,un mio amico ed io) da una dei due cani di una signora che abbiamo incrociato sul sentiero.
io ero davanti e alla vista dei cani mi sono fermato. uno mi si è parato davanti mentre l'altro,nonostante avesse una specie di museruola ad elastico,passandomi dietro mi ha morsicato al polpaccio facendomi sanguinare.
Ho sgridato la padrona ma stupidamente non ho chiesto i dati e lei ha ripreso il cammino
dopo 2 minuti arrivano i miei amici che erano indietro e uno era stato morsicato sempre da dietro alla coscia

nel pomeriggio mi sono recato al PS di Albenga dove hanno controllato la ferita e mi hanno fatto antitetanita+gammaglobuline perchè non ricordavo la scadenza

poi nei giorni seguenti,cercando su internet,ho visto che l'Italia è rabbia free ma le procedure indicano ancora la profilassi post morsicatura quando non si può risalire al cane morsicatore

rientrato a Torino,sono stato in 2 PS per chiedere info ed entrambi mi hanno detto che non hanno il vaccino perchè non è più prassi e che lo hanno solo all'ufficio di igiene per casi eccezionali

stamattina sono andato all'uffcio d'igiene ed ho avuto il colloquio con una dottoressa che mi ribadito che siamo un paese rabbia free,e non ha voluto vaccinarmi
dalla conversazione è scaturito che ne hanno poche dosi e le tengono per chi torna da paesi a rischio,e neanche proponendo di farlo a mie spese è servito a farmi fare la profilassi

cosa ne pensate ?
cosa devo fare ?

grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
la profilassi antitetanica è stata attuata correttamente.
Le confermo che in Italia non c'è più rabbia urbana da decenni: dunque i Colleghi non le hanno mentito.
Se è possibile e le condizioni geografiche lo consentano, si può provare a rintracciare la padrona dei cani: se sono vivi sarebbe un elemento di securizzazione assoluta.
Il vaccino antirabbico, che ha un costo di 100 EUR a fiala e andrebbe somministrato nel suo caso con la schedula rapida giorni 0 - 3 - 7 è teoricamente acquistabile in Farmacia su presentazione di ricetta medica ma i depositi sono quasi sempre sforniti. Il costo del vaccino sarebbe a suo carico.
Non possono essere sforniti i dipartimenti di Igiene e Prevenzione perchè il rifiuto di vaccinare configurerebbe una omissione di atto di Ufficio se non motivata per iscritto.
A meno che, appunto, non le venga rilasciata una dichiarazione scritta e firmata nella quale si attesta che per lei il vaccino non è necessario.
Io ritengo che non lo sia. Le ho fornito tuttavia gli strumenti informativi e normativi per far valere i suoi diritti.
Cordiali saluti.
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 344XXX

Grazie dottore
Ho telefonato anche al dipartimento di igiene e prevenzione a Milano, e anche loro mi hanno detto che per morsi sul territorio italiano non vaccinano (ne hanno ma solo per chi torna da paesi a rischio, come aTorino)
Ho chiamato anche un centro privato e sono sprovvisti
Purtroppo non so dove trovare cane e proprietaria

Sono disorientato e preoccupato

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile utente,
le ho già detto che in Italia la rabbia urbana effettivamente non c'è da decenni.
In più i cani erano di proprietà.
Io al suo posto non mi vaccinerei.
E il mio invito e' alla tranquillità assoluta.
Purtroppo nella nostra Italietta si bloccano le navi dei migranti per distogliere l'attenzione dai problemi reali:
e' inaudito che un cittadino morso da animale ignoto non possa vaccinarsi.
lo faccia presente al Salvini e alla Ministra della Salute.
Io le rinnovo comunque i miei consigli
- di vivere nella tranquillità assoluta senza sviluppare una nevrosi reattiva
- Di pretendere che tutto quello che le è' stato detto venga messo per iscritto, in ossequio al broccardo"verba volant sed scripta manent!"
Cari saluti
Dott Caldarola

[#4] dopo  
Utente 344XXX

grazie dottore,
sono concorde al 100% col suo pensiero

cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 344XXX

scusi,sono ancora quì
alla ASL2 Savona sede di Albenga,contattati telefonicamente non hanno sollevato nessun problema e domattina sarebbero in grado di somministrarmi la prima fiala (ha detto 0-7-14gg)
ma non ha fatto menzione alle immunoglobuline

ha istruzioni e/o consigli in merito

grazie 1000

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve
se si riferisce alle Immunoglobuline Antitetaniche che le hanno praticato, non vi è nessuna controindicazione a ricevere il Vaccino Antirabbico con la schedula rapida che le hanno correttamente proposto.
Cordialità
Caldarola.

[#7] dopo  
Utente 344XXX

No, mi riferisco alla immunoglobuline che ho letto che vengono iniettate in sede del morso contestualmente al vaccino

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
E' una procedura nel suo caso inutile.
Si accinge a ricevere il vaccino per eccesso di zelo.
Non ho visto le ferite ma non sono state descritte come profonde.
Nel Suo caso una schedula di Essen modificata
- giorno 0 .....2 dosi!
-giorno 3 - 7 - 14 - 28..... 1 dose
è più che sufficiente per ottenere un alto livello anticorpale protettivo, che può essere ovviamente quantificato.
Ne parli con i Colleghi che le somministreranno il vaccino.
Saluti.
Caldarola.

[#9] dopo  
Utente 344XXX

Buongiorno,
la aggiorno.....
Mi hanno fatto Rabipur, 2 dosi (spalla dx e sx), poi prevista 7gg e 21gg (se reperiscono le dosi perché sono senza)
Siamo messi proprio male in Italia.....

Se non le reperissero cosa devo fare? Cercarle all'estero?
Quando inizia la protezione del vaccino?

Grazie anticipatamente

[#10] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
La schedula che hanno scelto è quella di Essen modificata.
Prevede poi una dose al giorno 3, 1 dose al giorno 7 e una dose al giorno 14.
Al 14esimo giorno va quantizzato il titolo anticorpale e al 28esimo giorno va effettuata una dose booster.
Mi pare di essere stato chiaro.
Può tentare di acquistare il vaccino all'estero (può provare nella Svizzera Italiana).
Intanto le suggerisco di fare la voce grossa perchè non siamo in Burundi e se ci sono i Sovranisti che vogliono staccarsi dall'UE non è possibile permettere che in Italia ci sia carenza di Vaccini.O siamo già quarto mondo?!
Proceda con una denuncia ai NAS e vedrà che le dosi salteranno fuori.
Altro non posso fare per lei.
Saluti.
Caldarola.

[#11] dopo  
Utente 344XXX

dottore buongiorno,
la aggiorno per sua informazione sullo stato delle cose in Italia
Ho ricontattato l'ufficio di igiene di Torino dicendo che avevo trovato una Asl che ieri mi aveva fatto le prime due fiale e proponendo di farmi loro le successive 2
In assenza di riscontro avrei sporto denuncia ai NAS
Magicamente mi è arrivata e-mail con prenotazione per la terza fiala in quel di Torino

Spero solo che i 9gg che mi hanno fatto perdere PS e ASL dal morso non mi giochino a sfavore

cordiali saluti

[#12] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
sono contento per Lei!
Non si preoccupi dei 9 gg, le garantisco che non giocheranno a suo sfavore.
Cari saluti.
Caldarola MD