Utente 449XXX
Salve,
Circa 1 mese fa ho avuto l'Herpes , non so se fosse l'1 o il 2, ma l'ho avuto in prossimità dell' occhio
Ad ogni modo ,volevo sapere se potrei contagiare qualcuno , perchè non vorrei minimamente andare in giro a contagiare
So che il virus entra nei nervi e rimane latente nel tempo, quindi volevo sapere se ipoteticamente l' IgG nel tempo scendesse e diventasse 0 , considerando che IgG > 1.1 positivo, vuol dire che il virus non è più presente nei nervi ? Oppure anche se l' IgG sarebbe 0 , il virus rimane comunque latente nei nervi?
Cordiali saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
HSV I - II una volta penetrato nell'organismo rimane allo stato di latenza per tutta la vita.
Lo stesso vale per tutta la Famiglia delle Herpetoviridae.
Nel caso dell'HSV I - II la contagiosità è nulla nei periodi di assenza delle manifestazioni cutanee.
Ovviamente quando queste sono presenti la contagiosità è massima fino alla caduta delle crosticine, dunque alla guarigione clinica.
Saluti cordiali.
Caldarola MD

[#2] dopo  
Utente 449XXX

grazie per la veloce risposta, ma io volevo sapere anche a riguardo del fatto che se ipoteticamente l' IgG nel tempo scendesse e diventasse 0 , considerando che IgG > 1.1 positivo, vuol dire che il virus non è più presente nei nervi ? Oppure anche se l' IgG sarebbe 0 , il virus rimane comunque latente nei nervi?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Se lei ha avuto contatto con l'HSV il Virus resterà per sempre nei gangli nervosi e le sue IgG specifiche non saranno MAI zero.
Mi pare di averglielo spiegato ieri.
In altre parole non vi è alcuna possibilità che lei torni "HSV free".
Saluti.
Caldarola MD

[#4] dopo  
Utente 449XXX

Li ho già azzerati gli IgG dell' Herpes Simlex!!!
Arrivederci

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
E lei crede di aver eliminato l'HSV dal suo organismo con il dosaggio delle IgG che appaiono indosabili?
Se è contento di credere ciò che non è possibile non sarò io a rovinare il suo castello in aria! Creda ciò che la fa stare più sereno...
Le IgG possono essere scese sotto il cutoff della macchina, escludendo l'errore di laboratorio, ma questo non significa che nei suoi gangli nervosi lei non abbia HSV in fase di latenza.
Le ribadisco che lei non sarà mai più vergine dall'infezione da HSV. Il che non è la fine del mondo.
Saluti
Dr Caldarola MD

[#6] dopo  
Utente 449XXX

che test si fa per verificare se il virus è ancora presente?
C'è un esame , del sangue, specifico per verificare se una persona ha dentro di sè il virus Herpes Simplex latente nei gangli nervosi?

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gemtilissimo utente

Una volta contratto l’Hepres simplex virus permane allo stato latente per tutta la vita nell’ospite, senza che questo sia un problema.

La valutazione sierologica più comune è relegata alla effettuazione delle immunoglobuline specifiche (IgG della “memoria” ovvero di infezioni trascorse, ed IgM della fase acuta).

Molto cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#8] dopo  
Utente 449XXX

Ok,
Ma se nel caso igg fossero 0 , in questo caso IPOTETICAMENTE vorrebbe dire che il virus è stato debellato e non è più latente , giusto?
Altri valori , oltre igg e igm ?

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
è bene che lei prenda coscienza che anche se le IgG anti HSV scendono sotto il cutoff, cioè la soglia di rilevabilità, se davvero lei ha avuto un Herpes Simplex porterà nei suoi gangli nervosi il virus per tutta la vita.
Questo non significa che debba riattivarsi per forza.
Ho havuto un Simplex alla faccia all'età di 12 anni e l'ho riavuto dopo 30 anni nello stesso posto.
Le IgG specifiche pari a zero possono indicare una scarsa sensibilità della metodica di laboratorio: se proprio vuole la riprova che seppure a basso titolo ha Ig specifiche presenti, ripeta un test con metodica ECLIA quantitativo e poi mi faccia sapere.
Ma si convinca che l'80% ed oltre dell'umanità è venuta a contatto con HSV I- II e se lo porta appresso senza nessun danno o ansia.
Buona giornata.
Dr. Caldarola.

[#10] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
"Ma se nel caso igg fossero 0 , in questo caso IPOTETICAMENTE vorrebbe dire che il virus è stato debellato e non è più latente , giusto?"


No, non è così. Le IgG sono le immunoglobuline di memoria, le quali permangono positive a vita, senza che questo significa presenza della malattia in fase attiva.

In caso di IgG negative (fra l'altro molto raro per questa tipologia virale) significa che NON si è mai venuti in contatto con il virus erpetico.

Non è necessario fare altro per questo tipo di virus.

Ancora saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#11] dopo  
Utente 449XXX

Ok,
Oltre a Igg e igm , che altri esami del sangue si possono fare per l' herpes?

[#12] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Come può leggere nella mia replica #10
“Non è necessario fare altro per questo tipo di virus”

Ancora saluti

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#13] dopo  
Utente 449XXX

Ok, chiaro .
Però io ho chiesto una cosa specifica , cioè se sono possibili altri test del sangue per l' Herpes oltre a igg e a igm, per esempio c' è quello dell' avidità per sapere quando è avvenuto il c9ntagio ... altri test del sangue?

[#14] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
l'Avidità serve per vedere quanto siano "vecchie" le immunoglobuline, cioè quanto sia datata l'infezione. Il che a lei non serve assolutamente a nulla. La faccia se la vuol fare, anche se è molto difficile testare l'Avidity di un titolo basso come il suo di IgG: i risultati potrebbero essere falsati.
Nè tantomeno occorre il ricorso alla Biologia Molecolare: non ci sono i presupposti, non ve ne è uno che lo giustifichi! Glielo avrei consigliato, non le pare?
Mi pare che lei sia ossessionato dalla paura di aver contratto un banalissimo Herpes Simplex.
Il problema è tutto qua. Ed un pensiero compulsivo non lo cura l'Infettivologo.
Lei, se ci riesce, deve convincersi che
-il Virus rimarrà latente nel suo organismo finchè vivrà.
-Che potrà riattivarsi o potrà non più dare cenno di sè per i prossimi 50 anni.
-Che nel suo caso e con il suo Virus non sono previste patologie oncologiche a carico di organi ed apparati HSV correlate.
-Che durante i periodi in cui lei è sano, cioè non ha efflorescenze o bollicine, NON è contagioso!
-Che deve fare attenzione, se vuole evitare di contagiare qualcuno/a, solo se avesse un Herpes in atto: perchè fino a scomparsa delle manifestazioni dermatologiche lei è molto contagioso.
Questo dice la Infettivologia, la Virologia, la Clinica.
Se ne faccia una ragione e viva sereno.
Cari saluti.
Dr. Caldarola.

[#15] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

non ho ben capito - a prescindere dalle sue reiterate richieste su come reperire l'Herpes virus - se le sia chiaro che anche la presenza silente delle immunoglobuline memoria e quindi la presenza dell'avvenuto contatto con HSV nell'organismo non rappresenti per forza un problema di Salute.

cordialità
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#16] dopo  
Utente 449XXX

Volevo sapere , se ci sono altri esami del sangue , voci o non so come chiamino, OLTRE a IgG e a IgM per l' herpes...

[#17] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve.
Esiste la possibilità di ricorrere alla ricerca dell'HSV DNA con la tecnica molecolare della PCR REAL TIME su sangue e su materiale prelevato da lesioni che LEI NON HA!
Se vuole divertirsi non ha che da farsela prescrivere su sangue. Ma poiché e' molto costosa e nel suo caso inutile, se la paghi con i suoi soldi e non con quelli dei Contribuenti.
Ora che la sua sete di conoscenza è stata placata che ne dice se poniamo fine a questo consulto in cui da giorni stiamo dicendo le medesime cose?
Saluti cordialissimi.
Dr Caldarola

[#18] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio Caldarola.
Se la infastidisco così tanto , può evitare di rispondermi e di leggermi , nessuno la obbliga a rispondermi e a leggermi ; sarei io quella a sopportarla con il suo modo arrogante . Credo che sia lecito e più che giusto chiedere e informarsi , dato che non sono un medico .
Non sono ossessionata dall' HSV, ma voglio solo saperne di più.

[#19] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Intanto gentile Signora io per Lei sono il Dott Caldarola.
Non Caldarola!
Chiarito questo dettaglio, Ella ha ricevuto tutte le informazioni che chiedeva da due medici che ancora non hanno capito lei cosa cerca.
Voleva informazioni e gliele ho fornite anche in ordine alla biologia molecolare.
Di cosa si lamenta? Pechè strepita?
Non ho altro da aggiungere se non che la sua sparata conferma i miei sospetti.
Saluti.
Dott. Vincenzo Caldarola.

[#20] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Gentile Utente

il "Dottor" Caldarola e non Caldarola così come il "Dottor" Laino, si sono messi a sua completa disposizione gratuitamente e senza alcun obbligo, credo che avrebbe dovuto ringraziare senza pretendere altro.

Le nostre linee guida sono molto eloquenti, basterebbe leggerle

Il consulto viene chiuso dallo staff moderatore del sito.

Grazie
Cordiali saluti
staff@medicitalia.it