Utente 526XXX
Buongiorno. Vi scrivo perche' pur ammettendo di essere un soggetto ansioso questa volta sono realmente preoccupato.
20 giorni fa all'improvviso con la lingua tocco una protuberanza sotto il palato sinistro.
La prima visita e' stata dall'otorinolaringoiatra che mi ha dato semplicemente uno spry da applicare mattina e sera parlando di irritazione dovuta volendo anche ad un fatto virale.
Non contento mi sono recato da un dermatologo specializzato in patologie orali il quale ha escluso neoplasie e ha parlato di eventuale ghiandola irpetrofica che potrebbe rimanere cosi.
Mi sono tecato allora da un rinomato maxillo facciale il quale ritiene che talenpiccolo bozzo sia dovuro all'osso palatino sottostante e che non vi sia nulla da indagare. Mi da un gel e dietro mia insistenza mi prescive una tac.
La tac referta proprio sul palato a sinistra una piccola calcificazione meritevole di approfondimento diagnosrico tramite rm con contrasto.
Il mio maxillo facciale va su tutte le furie guardando la tac e ritenendo tale ulteriore accertamenro inutile. Sono confuso. Non so che fare. Cosa e' una calcificazione al palato per quanto piccola? Che pericolo puo rappresentare? Perche' una rm con contrasto? Esclusa tra l'altro anche ieri sera dall'otorinolaringoiatra che mi ha rivisitato guardando la tac. Mi ha indilato aytraverso il naso un tubo lungo e ha affermaronche tuttone' a posto. Io il ponfetto ce l'ho. E' sempre uguale e non si muove da li. Sono tutti pazzi. Aiutatemi per favore. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo utente, non sono tutti pazzi i miei colleghi, diciamo che nessuno di questi è uno specialista del cavo orale. Il corretto specialista è l'Odontoiatra che si occupa di patologia orale a cui lei non si è rivolto. Con probabilità la forma è benigna e non è nata 20 giorni fa, ma è presente da tempo e lei se ne accorto ultimamente. Richieda la corretta visita e ci faccia sapere.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#2] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Verosimilmente si tratta di un tubercolo palatino,esostosi di natura benigna,da monitorare nel tempo.Concordo con il Collega Maxillo.Qualora si ingrandisse nel tempo e creasse fastidi può sempre essere escisso chirurgicamente.


Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#3] dopo  
Utente 526XXX

Chiedo scusa . il.tubercolo palatino a cosa e' dovuto normalmente. Poiche' da 6 mesi ho anche un acufene puo avere a che fare con malattie veneree o non c'entra assolutamente nulla?.
Buongiorno e grazie per la disponibilita'.

[#4] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
È una neoformazione ossea benigna(esostosi) localizzata prevalentemente in zona laterale in corrispondenza dei molari,similmente al torus palatino che si localizza sulla linea mediana del palato.Non vi sono rapporti con acufeni e malattie veneree.
Ovviamente le sto dando informazioni senza poterla visitare,sarebbe il caso di sentire altri colleghi esperti di patologia orale,in aggiunta alle visite già effettuate.




Buona Giornata
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#5] dopo  
Utente 526XXX

Chiedo scusa. La mia protuberanza non e vicino ai molari ma a sinistra della parte centrale del palato 'lontano dai molari. Anche se io ho in corrispondenza lineare un molare di cui e' rimasta solo la radice.
Insomma mi ero preoccupato che alcuni vecchi eventi potessero essere causa di cio'. Ad es la sifilide. Ma se non c'e' relazione il problema si chiude qui. Oggi andro' da un odontoiatra parologo orale seguendo i vostri consigli.
Grazie ancora siete gentilissimi.

[#6] dopo  
Utente 526XXX

Buongiorno. Grazie per i preziosi consigli.
Sono stato dal patologo orale la cui diagnosi e' stata esostosi palatina.
Mi ha detto che non vi sono altri segnali di alcun genere preoccupanti e che posso dormire su due guanciali anche se pero' ha aggiunto che per daemi tranquillita' al 100% potrei fare la rm xon contrasto suggerita dal referto del radiologo che ha efgettuato la tac.
Volevo sapere voi cosa ne pensate cisro che otorinolaringoiatra, maxillo facciale, e patolo orale sono tutti concordi nell'escludere neoplasie. Il patologo ha accuratamente cisitato la sede del palato e la tac tramite cd.
Grazie.

[#7] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Vede che non era niente di grave e il patologo orale ha confermato le nostre ipotesi?Faccia ugualmente controlli periodici per monitorare la situazione.

Cordiali Saluti
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#8] dopo  
Utente 526XXX

Quindi per adesso soprassiedo la rm con contrasto. Mi scusi ma sono molto ansioso in questo peiodo.
Penso che il parologo orale che mi ha ben visitato si sarebbe accorto di qualcosa mettendomi in allarme.
Lei che ne pensa?

[#9] dopo  
Utente 526XXX

E mi scusi per aver approfittatto della sua genrilezza e competenza.

[#10] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
Bene, è stata fatta la corretta visita con diagnosi ed è stato informato correttamente. L'ansia scomparirà completamente, dopo l'ultimo accertamento.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#11] dopo  
Utente 526XXX

Chiedo venia. Quindi il consiglio e' di fare la rm?. Non posso chiudere qui la prarica sulla base di una tac e una visita specialistica accurata?
Non perdete la pazienza per favore. Ieri pensavo di aver finito qui.
Grazie ancora

[#12] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Le ho già risposto che concordavo con i colleghi sulla inutilità di una RNM.La TC basta e avanza.Il tessuto osseo è visibile oltretutto con la TC e non con la risonanza.


Cordialità
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#13] dopo  
Utente 526XXX

Grazie ancora.

[#14] dopo  
Dr. Diego Ruffoni

28% attività
20% attualità
16% socialità
MOZZO (BG)
CARNATE (MB)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2013
La mia risposta era solo legata al suo lato ansioso, chiaramente deve seguire le indicazioni dei Medici non del radiologo.
Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


[#15] dopo  
Utente 526XXX

Scusate se non e' probabilmente la sezione giusta ma non riesco a raggiungervi diversamente. Volevo se possibile sapere se l'esostosi diagnosticatami e visionata alla tac dal patologo orale poteva avere qualcosa a che fare con una manifestazione orale sifilirica o tra le due cose non esiste nesso logico.
Vi chiedo scusa
Grazie

[#16] dopo  
Utente 526XXX

Chiedo venia non mi ero accortonche il.dr. Luifi del Socio mi abeba gia risposto sul non collegamento tra le cose