Utente 107XXX
salve,
da premettere che ho una specie di psicosi per questa malattia che mi terrorizza a morte comunque voglio esporre il mio fatto...Allora l'altro giorno sono andato dal barbiere a tagliarmi i capelli e lui mi ha passato sulla testa, più precisamente sui capelli un rasoio che serviva per sfoltire i capelli...Siccome io ho molta paura gli ho chiesto ma con questo rasoio si cambia la lametta e lui mi ha detto :- no, è inutile!, perchè serve per sfoltire i capelli non va a contatto con la pelle a differenza di quello che serve per le basette e per la abrba perchè quello va a contatto con la pelle e può portare anche sangue-... Io ho continuato a chidermi se ci fosse anche una minima possibilità di contagio...Non so , forse sono esagerato le lascio immaginare che per farmi sistemare le basette e i peli sul collo mi porto una mia personale macchinetta da casa perchè mi spavento troppo...Ma per questo rasoio passato sui capelli non so se lo conoscete è molto simile a quello normale per la barba ma a quanto sosteneva il mio barbiere è molto più debole...Io continuo a spaventarmi per questo fatto che le lamette si cambiano una volta ogni tanto...Voi che ne pensate?

grazie in anticipo...

[#1] dopo  
Dr. Leonello Innocenti

24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Per quanto estremamente rari , casi di contagio atipici sono descritti in letteratura. In merito all'episodio che Lei riferisce non conosco precedenti in merito.
Comunque, per non diventare Lei stesso un "precedente", Le suggerisco di far notare al Suo Parrucchiere che esistono norme ben precise in materia di prevenzione, che devono essere rispettate, e che quello che asserisce sull'impossibilità assoluta che materiale genetico di altri venga a contatto con il Suo non è del tutto vero.
Dott. Leonello Innocenti
Specialista in Patologia Clinica
Master in Emostasi e Trombosi

[#2] dopo  
Utente 107XXX

La ringrazio per il suo consiglio, comunque rileggendo il testo mi sono reso conto di non aver fatto riferimento specifico alla malattia che temevo...Infatti io temevo che ci fosse la possibilità di contrarre malattie come l'aids o l'epatite c , per cui lei ritiene che sia necessario effettuare un test sull'hiv o qualsiasi altra malattia, oppure che sia inutile farsi prendere dagli allarmismi, perchè in realtà non ci sono possibilità di contagio?

Grazie ancora!

[#3] dopo  
Dr. Leonello Innocenti

24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Mi riferivo alle malattie da Lei citate e ad altre a più bassa diffusione. Direi che qualsiasi test in merito è assolutamente superfluo.

Cordiali Saluti
Dott. Leonello Innocenti
Specialista in Patologia Clinica
Master in Emostasi e Trombosi

[#4] dopo  
Utente 107XXX

la ringrazio ancora per la sua cortesia e gentilezza ma siccome qui mi sto preoccupando ancora per essere ancora più sicuro del fatto che non ci siano pericoli , volevo esporle la dinamica dell'accaduto...

Praticamente prima il parrucchiere mi ha lavato i capelli con acqua abbondante e successivamente mi ha fatto sedere sulla sedia dove mi ha passato questo rasoio...Ovviamente avevo tutti i capelli abbassati e quasi incollati alla testa per effetto dell'acqua, dopodichè mi ha passato questo rasoio, ma la cosa che mi mette impressione è il fatto che forse il rasoio stesso avrebbe potuto entrare a contatto in qualche modo con la pelle sotto i capelli, anche se può sembrare una cosa stupida perchè ,anche se non ricordo bene, penso che comunque teoricamente il parrucchiere li avrebbe sistemati prima del passaggio del rasoio...Io comunque ho 18 anni non sono un ragazzo che ha problemi di calvizia anzi, proprio come capelli come dice il parrucchiere ne ho moltissimi, anche se porto un taglio di capelli non lunghissimo nel senso che comunque la lunghezza massima del capello poteva essere di 4-5 cm e quella minima non so a quanto poteva arrivare, perchè comunque se non sbaglio prima lui li aveva tagliati un pochettino , prima di passare questo rasoio...Forse saranno dei problemi mentali eccessivi che mi sto creando perchè credo che comunque se il rasoio mi avrebbe toccato la pelle sotto i capelli , il cuoi capelluto, credo che comunque l'avrei avvertito in qualche modo , o almeno è quello che credo io poi magari può essere sbagliato...

La saluto e la ringrazio ancora per la sua grandissima cortesia e pazienza e per la sua professionalità

[#5] dopo  
Dr. Leonello Innocenti

24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Stia tranquillo, il pericolo di contagio in questi casi è praticamente nullo.

Cordiali saluti.
Dott. Leonello Innocenti
Specialista in Patologia Clinica
Master in Emostasi e Trombosi

[#6] dopo  
Utente 107XXX

grazie mille non ha idea di quanto siano importanti le sue parole per me...grazie ancora! le auguro tutto il bene di questo mondo..Saluti!

[#7] dopo  
Utente 107XXX

grazie mille non ha idea di quanto siano importanti le sue parole per me...grazie ancora! le auguro tutto il bene di questo mondo..Saluti!

[#8] dopo  
Utente 107XXX

Dr.Innocenti, volevo sapere una cosa, ma nel caso una persona decidesse di effettuare un test sull'hiv a quanti giorni dalla data del possibile conagio dovrebbe effettuare il test?Quanto tempo si deve aspettare per avere un test che abbia dei risultati certi e inequivocabili? Inoltre volevo sapere a quali malattie avevo fatto involontariamente riferimento all'inizio che potevano essere contagiate in base all'episodio descritto..