Utente
Gentili Dottori,

Lo so che la mia domanda potrà sembrare esagerata ma da buon ipocondriaco e paranoico mi vengono sempre dubbi nonostante il medico mi ha tranquillizzato.

Vengo alla domanda.


Ero seduto su una sedia e sul poggia mano in un punto sporgeva un piccolo chiodo, ho urtato su quest’ultimo è mi sono provocato un piccola ferita molto superficiale che non ha neanche sanguinato, cioè non colava sangue, ma si è formato solo un po’ di sangue in superficie che si è fermato subito; in poche parole era più un graffio che una ferita vera e propria, infatti si è rimarginata subito.

Può essere questa una situazione a rischio di contagio da Epatite C?
(Per l’Epatite B sono vaccinato).

Ho chiesto già a 3 medici e tutti mi hanno tranquilizzato ma ogni tanto il pensiero mi viene.


Attendo vostra risposta.


Grazie anticipatamente per l’attenzione.


Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Il suo graffio, non può essere la porta d' ingresso del virus C, in quanto con il chiodo avrebbe dovuto pungersi qualcuno, malato di epatite C appena prima di lei. Contatto fra i due sangue; ma è un' ipotesi quasi impossibile.
Dr. Claudio Bosoni

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dr.Bosoni innanzitutto grazie per la celere ed esauriente risposta.
Parlando con il mio medico mi ha detto che pure se si fosse verificata la situazione che lei ha descritto (perché io ci ho pensato), anche se evenienza impossibile, come non risulterebbe una situazione a rischio contagio, perché il virus penetra attraverso ferite più profonde (tipo siringhe, tagli con lamette, etc.etc.). Lei è d’accordo con quanto detto dal mio medico?

Grazie

[#3]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Il virus ha una dimensione così infinitesimale che con il sangue passa dappertutto. Pensi che a un mio infermiere gli è caduta una gocciolina di sangue infetto in un occhio integro e si è preso la epatite. Può anche darsi che una gocciolina di sangue non infetti, ma io di certo non vorrei essere il primo a fare la prova. Saluti.
Dr. Claudio Bosoni

[#4] dopo  
Utente
Ma nel mio caso posto stare tranquillo dottore? Io vado subito in paranoia! Negli anni fa mi è capitato di fare il test epatite ogni qual volta mi facevo male.
Posso lasciarmi alle spalle questo piccolo episodio alle spalle ?

Grazie

[#5]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Il suo pensiero su questa cosa è diventato un pò ossessivo. Non bisogna pensare che ad ogni ferita corrisponda un contagio da epatite C. Innanzitutto perchè il sangue sullo oggetto deve essere fresco, e quindi dovrebbe essere stato infettato non più di un' ora prima, perché poi si secca e non da più problemi, perché il virus non vive fuori dalle cellule.
Non stia tranquillo ma tranquillissimo. Saluti.
Dr. Claudio Bosoni

[#6] dopo  
Utente
Mi rendo conto di essere ossessivo.

Grazie mille dottore per le sue risposte chiare e rassicuranti,e per la sua pazienza.

Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
non ha più bisogno di me
Dr. Claudio Bosoni