Utente 131XXX
gentile dottore,
sono un ragazzo di 21 anni, il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di fare il pilota di linea, per quello avevo intenzione di iniziare il percorso in aeronautica con un brevetto privato e successivamente affrontare il passo del commerciale, per il quale mi sono informato che si necessita dell'idonetà fisica di 1 livello. Entrando nel corpo volontari dei vigili del fuoco (un anno fa) sono riuscito a passare tutte le visite ma mi è stato diagnosticato un blocco di branca destra incompleto tramite ECG. Il mio medico di base, mi ha prescritto un ecocardiogramma e l'esame obiettivo cardiologico è questo: torace simmetrico normoespansibile, Attività cardiaca ritmica normofrequente. Toni validi, non rumori aggiunti. TA 115/75. Compenso di ciclo conservato. Quadro clinico-strumentale senza evidenze di danno d'organo.
Volevo quindi sapere se secondo voi questo problema è discriminante per ottenere appunto il primo livello?
Grazie
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Rufo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2003
Gentile utente per il conseguimento dell'attestato di idoneità al volo di 1° classe si fa riferimento al D.M. 15-9-1995 DGAC-med il quale nello specifico prevede.

Apparato Cardiovascolare:
Parte Generale
(a) Chi intende ottenere ovvero il possessore di un certificato medico di classe 1 non deve avere alcuna anomalia dell'apparato cardiovascolare, congenita o acquisita, che sia in grado di interferire con il sicuro esercizio delle attività consentite dalla licenza.
(b) Un elettrocardiogramma standard con 12 derivazioni è richiesto alla prima visita di rilascio di un certificato medico, ogni 5 anni fino a 30 anni, ogni 2 anni fino a 40, annualmente fino a 50 anni, successivamente ogni 6 mesi e sulla base di indicazioni cliniche,
(c) Un elettrocardiogramma da sforzo è richiesto solamente quando indicato dalle condizioni cliniche in accordo con il Para 1 dell'Appendice 1 alla Parte B.
(d) Tutti gli elettrocardiogrammi devono essere refertati da specialisti in cardiologia. (e) Una valutazione dei lipidi sierici/plasmatici, compreso il colesterolo, è richiesta per facilitare la valutazione del rischio alla visita per il primo rilascio di un certificato medico, e alla prima visita dopo l'età di 40 anni. (Vedi Para 2 dell'Appendice 1 alla Parte B).

APPENDICE 1 PARTE B

APPARATO CARDIOVASCOLARE
1. L'elettrocardiogramma da sforzo deve essere richiesto:
(a) per sintomi suggestivi di angina pectoris;
(b) per chiarire un elettrocardiogramma a riposo;
(c) a discrezione degli Organi sanitari competenti o di uno specialista in cardiologia.
2. (a) La valutazione dei lipidi sierici deve essere effettuata e significative anormalità debbono richiedere accertamenti e la supervisione degli Organi competenti per le visite mediche straordinarie.

In conclusione il blocco di branca destro incompleto, in genere non è in grado di interferire con il sicuro esercizio delle attività consentite dalla licenza, ma gli organi sanitari competenti potrebbero richiedere ulteriori accertamenti per valutare in toto il sistema cardiovascolare.

N.B. tale consulto è stato richiesto dall'utente, il contenuto a solo lo scopo di informare e in nessun caso può sostituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

Distinti Saluti

Dott. Antonio Rufo

[#2] dopo  
Utente 131XXX

Gentilissimo dottore, la ringrazio infinitamente per il consulto, è stato molto chiaro e d'aiuto.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Rufo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2003
grazie a lei e buon volo
Dott. Antonio Rufo