Utente 113XXX
Egr. Dott. soffro di continue cefalee tensive e l' esame R. del rachide con bacino (anno 2003) ha evidenziato scoliosi dorsale destro-convessa con scoliosi lombo- sacrale controlatrale.Iperordosi lombo-sacrale, note iniiali modeste di cervicatrosi bassa. bacino mm. 5 più alto a destra e con assenza di lesioni ossee.
Di recente, invece, il referto della RMN cerebrale e tronco encefalico ha evidenziato: presenza di piccole aree di elevato segnale in FLAIR a livello della sostanza bianca sopratrigonale e bilateralmente come da alterazione gliotiche in paziente cefalgico. 3 e 4°ventricolo sulla linea meediana-
Mentre la RMN rachide cervicale ha evidenziato: ridotta la fisiologia lordosi. Irregolarità di tipo spondilosico delle limitanti somatiche delle vertebre esaminate. fenomeni degenerativi dei dischi intersomatici esaminati.
A livello dello spazio intersomatico c5-c6 si osserva una protrusione discale posteriore mediana che comprime lo spazio sub-aracnoideo anteriore.
A livello dello spazio intersomatico c6 -c7 si rileva una protrusione discale posteriore mediana e paramediana che impronta lo spazio sub-aracnoideo anteriore.
La settimana scorsa la RM ha evidenziato un' ernia discale l4 l5 che va in conflitto con l' emergenza nervosa l5 e le dico che non riesco nè a stare in piedi nè a camminare nonostante dosi masicce di cortisone.
Le chiedo se con queste patologie posso chiedere l' aggravamento dell' invalidità civile cho ho al 50% o i benefici della l 104 e se posso richiedere il contrassegno arancione considerata la mia deambulazione alquanto ridotta.
Le chiedo , infine, se per ottenere il contrassegno sia sufficiente la rm oppure siano necessari ulteriori accertamenti.
Nel ringraziarla anticipatamente, Le porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
169091

Cancellato nel 2013
Gentile utente,
la tua domanda non rientra nella pratica abituale di un medico del lavoro pertanto preferisco suggerirti di consultare sul forum un collega specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni che saprà risponderti con competenza in merito alle possibilità previste dalla Legge 104/92.
La possibilità di ottenere il contrassegno invalidi è disciplinata a livello nazionale dal D.Lgs. 285/92 e dal DPR 503/1996. Tieni, inoltre, presente che numerose Amministrazioni Comunali prevedono numerose deroghe e regolamenti speciali con permessi a validità nel territorio comunale.
---