Utente 252XXX
Buongiorno,
Sono stata riconosciuta invalida civile all' 80% ( no legge 104) dalla commissione medica asl di zona e percepisco un assegno mensile compatibile con lavoro dipendente.
Gradirei sapere se con queste caratteristiche sono eventualmente obbligata o meno a svolgere una nuova attivita' lavorativa proposta con turni settimanali su 3 fasce compreso quello notturno dalle ore 22 alle ore 6. Servizio portineria e front office di grande azienda
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

dipende dalla diagnosi d'invalidità civile. In ogni caso dovrebbe essere il medico competente (del lavoro) della ditta che , dopo la visita e l'esame della documentazione, deciderà se può o meno effettuare il turno notturno ed eventuali altri limitazioni. Se ha problemi urgenti, chieda una visita straordinaria al medico.

cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona