Utente 541XXX
Salve gentili dottori,
vorrei chiedere informazioni circa la presenza di patologie e/o interventi chirurgici effettuati con il giudizio di idoneità al servizio militare. Premesso che vorrei partecipare a concorsi per accedere al servizio militare, vorrei chiedere se l'aver effettuato degli interventi chirurgici (nello specifico tenolisi e scarificazione del tendine di achille, "correzione" del femore per impingement femoro acetabolare dovuto a deformità della stessa testa e rimozione di cisti al secondo dito della mano) sono motivo di giudizio di "inidoneità" al servizio militare sulla base delle vigenti normative ed in particolare sulla base della direttiva tecnica riguardante l'accertamento delle imperfezioni e delle infermità. Nello specifico vorrei chiedere se è sufficiente l'aver effettuato tali interventi chirurgici per essere dichiarato "inidoneo" oppure se occorre comunque valutarne il recupero visto che, per quanto mi riguarda, faccio normalmente qualsiasi attività ed esercizi in palestra.
Ringrazio in anticipo quanti risponderanno alla mia domanda.
Distinti Saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Il caso è particolare e l'avere effettuato l'intervento alla testa del femore non depone, a mio parere, per una idoneità. In ogni caso vada da un medico elegale per una visita e per l'esame della documentazione sanitaria che deve essere recente.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona