Ernia cervicale può essere una malattia professionale

Salve mi hanno diagnosticato 2 ernie cervicali esattamente C4-C5 e C6-C7 l'ultima molto più grassa della prima, la professione che svolgo da più di 15 anni e il camionista, attualmente e da 9 anni che lavoro in una ditta di scavi come autista di camion da cantiere quindi con notevoli sollecitazioni al collo,circa 11 anni fa ho avuto un incidente mentre lavoravo di media entità dove mi avevano diagnosticato un trauma carnico e un colpo di frusta in quel incidente avevo anche preso 3 punti di invalidità, ora in base a queste informazioni vi chiedo se posso inoltrare una domanda di malattia professionale all'inail.
[#1]
Dr. Michele Di Giovanni Medico del lavoro 5 1
Gent.mo utente, le suggerisco di informare il medico competente della azienda per la quale lavora in occasione delle visite mediche. Se la patologia è di recente riscontro ovvero dopo l'ultima visita periodica può sempre richiedere alla sua azienda una visita medica a richiesta del lavoratore art. 41 D. Lgs 81/08 e s.m.i.. Il medico competente aziendale valuterà il suo caso perché ha tutte le informazioni utili per esprimere, se ci sono i presupposti, il primo certificato di malattia professionale.

Dott. Michele Di Giovanni
Medico Chirurgo
Medico Competente
Specialista in Medicina del Lavoro

[#2]
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli Medico del lavoro 157 11
Gent. amico camionista,
condivido pienamente le indicazioni del collega Di Giovanni: solo il medico competente della Sua azienda può prendere la decisione professionalmente più corretta, avendo tutte le informazioni necessarie.
Noto, con tutte le cautele del caso, che la Sua richiesta non è palesemente infondata, vista la Sua attività lavorativa. Per contro depongono meno favorevolmete per la malattia professionale la Sua età ancora giovane e il vecchio incidente.

Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test