Utente 401XXX
Salve,
se una persona è in cura per depressione e simili da vent'anni e dopo questo tempo lavorato presso un ente pubblico il dottore chiamato dall'ente dice che una persona non è idonea a lavorare cosa accade?

Vi sono fondi prevvidenziali in questi casi?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buonasera,

in caso venga giudicato "non idoneo alla mansione" e Lei vuole continuare a lavorare, deve presentare (entro 30 giorni) ricorso all'ASL competente e successivamente verrà convocato da un'apposita commissione che emetterà un nuovo giudizio.

In caso di gravi patologie è possibile anche presentare, per il tramite del datore di lavoro, una domanda di dispensa dal servizio (pensionamento anticipato per motivi di salute) ai sensi della L. 274 o Legge 335 , per i dipendenti pubblici.

oppure inabilità INPS (Legge 222).per i privati.

Sarà poi visitato da una apposita commissione medica.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona