Utente 359XXX
Buonasera, a causa del mio lavoro vengo spesso in contatto con fenolo liquido. A volte anche ogni giorno per qualche minuto, anche solamente aprendo l armadio delle sostanze dove è posto il flacone della sostanza esce fuori l odore caratteristico del fenolo, e lo respiro essendo l ambiente di lavoro molto piccolo. Non viene lavorato sotto cappa chimica come invece si dovrebbe fare e spesso l odore permane nella stanza(questo accade un po'più raramente) circa una volta a settimana. Vorrei sapere se l inalazione ripetuta, anche "indirettamente" diciamo,di questa sostanza può provocare danni alla salute o tumori, essendo riportato in scheda tecnica tossico per inalazione. Purtroppo a volte dobbiamo accettare delle condizioni di lavoro non idonee alla salute dei lavoratori ma non vorrei rischiare la salute per questo. Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli

24% attività
8% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Buon giorno,
Il fenolo é un noto agente chimico tossico per inalazione, ma , come per tutti gli agenti chimici, l'effetto tossico é dose dipendente. Considerate le condizioni d'uso da lei descritte, escluderei un rischio significativo per lei, vista l'esposizione saltuaria e modesta . E' tuttavia sempre molto difficile esprimere pareri senza poter vedere i luoghi di lavoro e consultare la relativa documentazione.
Tenga conto che il datore di lavoro é obbligato a fare una precisa valutazione del rischio da esposizione a agenti chimici e a riportarla per iscritto su un apposito documento. Può quindi richiedere informazioni al suo RLS ( rappresentante dei lavoratori per la sicurezza) e al medico dell'azienda o direttamente al datore del lavoro, che ha l'obbligo di informare i lavoratori suo rischi a cui sono esposti.
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli