Utente 934XXX
Sono un'impiegata da circa dieci anni. Lo scorso hanno, all'età di 32 anni, mi è stato diagnosticato un carcinoma al seno. Dopo l'operazione, sono stata sottoposta a chemioterapia e a radioterapia. ( tutto questo avveniva dopo avere effettuato la visita annuale dal medico de lavoro)
Il Datore di Lavoro essendo a conoscenza di tale aggravamento, ha l'obbligo oppure no di comunicare al medico competente l'aggravamento di un suo dipendente? Oppure devo provvedere direttamente io stessa?

[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara signora

Il datore di lavoro non ha alcun obbligo, anche perché non dovrebbe conoscere i suoi problemi di salute.
Semmai lei potrebbe chiedere ai sensi del D.L. 81/08 art. 41, comma c una visita anticipata al medico del lavoro.
Se le sue condizioni di salute, sono suscettibili di peggioramento a causa dell'attività lavorativa svolta, il MdL può redigere una idoneita con prescrizioni/limitazioni.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 934XXX

Dottore grazie per la risposta e per i consigli dati.
Farò come dice lei e la informerò sugli sviluppi.
Saluti

[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Cara signora

Congedandomi e nello stesso tempo rimanendo a disposizione di ulteriori interventi futuri, Le auguro una felice e serena notte.

A risentirci
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro