Utente 487XXX
Buongiorno a tutti , vorrei sapere se facendo una visita medica lavorativa annuale comunico di non poter fare degli sforzi prolungati a causa di un problema di protusione discale al centro della colonna (e operato anche di stabilizzazione nella zona l5-s1 )posso chiedere di avere un idonietà al lavoro con limitazione negli sforzi o al turno notturno ad esempio ???? (mi capita solo la notte di farne ) . Ho un dubbio che rischio di essere ricambiato con una risoluzione del contratto del lavoro a tempo indeterminato , dato che si tratta di settore privato e non pubblco .Attendo qualche risposta che mi possa essere di aiuto , grazie. La mia domanda è come mi dovrei comportare ? cosa dovrei richiedere esattamente durante la visita medica che non comprometta il mio lavoro ? da premettere ho ancora un contratto con l'articolo 18 . cordiali saluti .

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

l'idoneità dipende dalla mansione svolta, in caso di svolgimento di mansione che preveda la movimentazione manuale di pesi potrebbe essere considerato non idoneo.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Grazie Dottore , vorrei solo capire una cosa , il mio lavoro non prevede di base di fare degli sforzi e sollevare pesi ma puo' capitare raramente di notte , considerando ls particolarita' del caso , a livello lavorativop accade qualcosa ? essere non idoneo cosa vuple dire in questo caso a livello pratico? perdita del lavoro o solo limitazione? grazie saluti