Utente 196XXX
Salve, sono un'infermiera che lavora nell'U.O. di un'azienda sanitaria. Circa 6 mesi fa abbiamo avuto un paziente con T.B.C. aperta...solo che lo abbiamo saputo dopo il riovero. A dicembre ci hanno fatto la I mantoux: la mia, vista dopo 72, si presentava con eritema evidente e il medico che l'ha letta ha scritto che era negativa. La scorsa settimana si ripete la II e dopo 48 h il pneumologo vede che è positiva: eseguito subito Rx torace e martedì prox mi faranno il prelievo del Quantinferon.
E' giusto che si sia fatto passare tutto questo tempo? Io sto lavorando normalmente, ma se ci fosse qualcosa che non va? A chi rivolgermi?
Grazie.

[#1] dopo  
2386

Cancellato nel 2011
Mi sembra di capire che attualmente gli accertamenti sono in corso. Se nel dicembre è stata classificata come negativa non ci rimane che credere al medico che ha effettuato la lettura anche perchè non è possibile ora contraddirlo a meno che non ci sia una foto esplicativa che attesti il contrario.