Utente cancellato
Buongiorno,vorrei sapere da studente infermiere(ed infermiere in futuro),in caso(raro) di infezione da hcv ed hiv ,le cure per guarire nel caso dell'hcv e le cure per cronicizzare il virus nel caso dell hiv le ho subito? ,o mi mettono in una lista d'attesa per cui devo aspettare mesi o anni? Vi ringrazio in anticipo della risposta

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
l’Inail tutela i lavoratori che subiscono un infortunio sul lavoro o contraggono una malattia professionale mediante l’erogazione di prestazioni economiche, sanitarie e integrative.
L’INAIL può fornire gratuitamente, presso i propri ambulatori, prestazioni di diagnosi e cura.
Se l’INAIL non può erogare direttamente la prestazione, il lavoratore può recarsi anche presso strutture sanitarie private non convenzionate con in SSN, ma è necessaria l’autorizzazione specifica dell’INAIL.
Le prestazioni vengono fornite durante tutto il periodo di inabilità assoluta, cioè durante il periodo di malattia retribuita da INAIL.
Come vede quindi il percorso terapeutico segue una strada del tutto diversa rispetto al normale iter con conseguente notevole riduzione dei tempi di attesa.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
502734

dal 2019
Grazie,ma quindi ora le vorrei chiedere:
1)se vado in una struttura privata con il permesso dell'inail(che penso parta dal mio ospedale) pago? o è gratis anche in questo caso?
2)"Le prestazioni vengono fornite durante tutto il periodo di inabilità assoluta, cioè durante il periodo di malattia retribuita da INAIL",questo significa(per esempio) che se io mi pungo e devo farmi le analisi per 6 mesi ,sono retribuito per 6 mesi e non devo andare a lavorare,cioè potrei stare a casa ed essere retribuito?(avendo disagio psico-fisico?)
3)Quindi,in media,quanto dovrei aspettare,e avrei la cura anche se il virus fosse ai primi stadi??

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
La struttura privata non la sceglie né lei né il suo ospedale ma l’INAIL se non è in grado di provvedere con i propri ambulatori.
Anche il periodo di inabilità assoluta lo definisce l’Inail e in quel periodo lei ha diritto a usufruire di tutto ciò che è necessario per le cure, la diagnosi, la riabilitazione.
I tempi di inabilità assoluta è impossibile prevedere.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#4] dopo  
502734

dal 2019
Grazie dottore,cordiali saluti a lei.