Utente cancellato
Buongiorno,vorrei sapere se per l'infermiere è presente un rischio agli occhi,cioè perdere la vista ad un occhio o ad entrambi con un ago,è possibile quindi perdere la vista o danneggiarla?? mi potreste chiarire questo pensiero?,vi ringrazio in anticipo della risposta e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Ovviamente se con un ago si crea una lesione penetrante all’occhio, questo può essere danneggiato anche permanentemente con conseguente deficit o perdita della vista.
Se tale evenienza si è verificata sul lavoro si configura l’infortunio.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
502734

dal 2019
Gentile dottore,ma è mai capitato un ago(o altro danneggiamento) in un occhio ad un infermiere durante il lavoro?

[#3] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
A mia conoscenza no ma non escludo che possa essere capitato. Gli infermieri maneggiano parecchio gli aghi e non è da escludere una lesione oculare (per esempio per la proiezione dell’ago, mal inserito nella siringa, durante lo scappucciamento effettuato maldestramente con una sola mano).
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#4] dopo  
502734

dal 2019
Gentile dottore,scusi ma io con un profilo(che mi venne bloccato per motivi che io ignoro) feci questa domanda nella sezione "oculista" e il medico che mi rispose disse che non era mai successo nel MONDO,che era impossibile perdere la vista con un ago in un occhio,essendo oculista dovrei ritenere la sua risposta esauriente?? perchè lei invece mi dice che potrebbe succedere scappucciando l'ago inserito nell asiringa che potrebbe staccarsi ed andarmi negli occhi(ho capito bene??),ovvio che se due medici mi dicono due cose diverse mi sorge un dubbio di fondo.
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Nella mia precedente risposta ho premesso che di eventi di tal genere non ne ho conoscenza ma che non posso escludere che siano capitati.
Relativamente alle modalità con cui si potrebbe realizzare una lesione corneale più o meno grave ho solo fatto un esempio ipotetico.
Detto questo è indubbio che una lesione corneale o ad altre strutture dell'occhio possa determinare un deficit del visus.
Per concludere mi scusi, ma mi corre l'obbligo, visti anche i suoi precedenti consulti e in considerazione della sua giovane età (soprattutto se paragonata ahimè alla mia), di esortarla ad approcciarsi alla nobile professione infermieristica con maggiore serenità.
E' giusto mantenere sempre alta l'attenzione verso i rischi lavorativi ma un eccesso di ansia può essa stessa diventare un rischio lavorativo.
Cordiali saluti e in bocca al lupo per il suo futuro
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro