Utente 824XXX
Buonasera,volevo un chiarimento riguardo al mio caso.Volevo sapere ,avendo io fatto domanda di malattia di lavoro ,nel caso mi fosse respinta che valenza ha avere un collega con lo stesso inquadramento (identico anche in busta paga)il quale la malattia gli è stata riconosciuta con un punteggio di 11%?Vige il detto se a lui pure a me?Premetto che il caso e di problemi alla colonna lui due ernie operate ,io un?ernia l5s1 e rioperato per recidiva con stabilizzazione l5s1.Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Il fatto che ad un suo collega con il suo stesso inquadramento e patologie simili gli sia stata riconosciuta la malattia professionale non ha alcun valore ai fini del buon esito della sua pratica.
Ogni caso è a se stante; nella valutazione del nesso tra malattia e lavoro non si valuta soltanto la sussistenza della malattia e la presenza di un rischio potenzialmente efficiente a determinarla ma anche il tempo di esposizione al rischio che avrebbe determinato la malattia, i pregressi patologici del soggetto, i deficit funzionali che la malattia ha determinato ecc.
La valutazione come vede è più complessa rispetto a quanto comunemente si pensi.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 824XXX

grazie della risposta.In poche parole anche se non mi accettasserola richiestA non mi potrei appellare a questo.Pero il rischio è lo stesso, non mi sembra giusto che venga valutata diversamente la cosa.

[#3] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Comprendo il suo disappunto ma, come le dicevo, se è vero che il rischio è lo stesso, potrebbe non essere lo stesso il tempo di esposizione e certamente non sono uguali le persone con la loro storia lavorativa e clinica.
Detto questo direi di attendere l’esito della sua pratica prima di arrabbiarsi o disperarsi.
Se lo desidera, ci tenga informati.
In bocca al lupo!
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#4] dopo  
Utente 824XXX

Grazie ,vi terrò informati