Utente 476XXX
Salve,
scrivo per mia madre la quale, dopo aver alzato un peso al lavoro, il giorno seguente ha avvertito gonfiore, gorgloglio e dolore nella zona sotto all’ombelico.
Il medico di base, dicendo che non e’ nulla di grave, le ha prescritto diclofenac sodico soluzione iniettabile, ma dopo due settimane dall’infortunio la situazione non migliora.
Di cosa potrebbe trattarsi e quali esami e accerertamenti consigliate fare?
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Come potrà immaginare non è possibile porre diagnosi senza effettuare una visita medica.
Ciò detto, se lo sforzo è stato intenso, non è da escludere la formazione di un ernia addominale.
Se, come lei riferisce, a due settimane dall’evento i sintomi sono rimasti invariati le consiglio di ritornare dal medico curante il quale certamente provvederà ad indagare sulle cause di tali sintomi con accertamenti strumentali (per esempio una ecografia) ed eventualmente specialistici (per esempio una visita specialistica chirurgica).
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 476XXX

La ringrazio per la risposta,
un’ultima domanda, in caso si trattasse di ernia, sarebbe necessario un intervento? E quanto tempo(sempre che la causa del disagio non sia un’altra) è necessario restare a riposo, prima di riprendere il lavoro?

[#3] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Per la completa risoluzione dei problemi correlati ad un ernia della parete addominale è necessario un intervento chirurgico.
Relativamente ai tempi di pieno recupero, tanto dipende dalla tecnica chirurgica utilizzata e dalle dimensioni dell’ernia. Salvo complicanze comunque, per ernie di medie dimensioni, due settimane di astensione da sforzi fisici di solito sono sufficienti per una piena ripresa.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#4] dopo  
Utente 476XXX

Grazie mille per la disponibilità, buona serata