Utente 406XXX
Buongiorno ed un ringraziamento in anticipo al dottore che cortesemente mi risponderà.
Vorrei sapere il limite temporale che intercorre fra la visita medica per idoneità/inidoneità lavorativa ed il giudizio stesso.
Sono stato reso inidoneo da medico competente per poliradicoloneuropatia (cosi ha scritto) senza avere inabilità certificate anche da altri neurologi e medici di base.Privo di qualsiasi postumo anzi sono un grande triatleta.
Ho fatto ricorso e sto aspettando il giudizio.
Vorrei sapere inoltre se sia possibile rendere inidonea da mansione specifica un lavoratore senza specificare l inabilita conseguita dalla malattia(di fatto non ne ho )
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Ho già risposto al suo quesito circa l’inidoneità e a quel consulto la rimando.
Relativamente ai tempi per la formulazione del giudizio da parte dell’organo di vigilanza, la legge, correttamente, non li prevede.
I medici della ASL hanno la necessità non soltanto di visitarla ma anche di svolgere altre attività (es. acquisire e valutare documentazione, procede a sopralluogo nella sede di lavoro del ricorrente per verificare direttamente l'esposizione ad eventuali fattori nocivi nelle attività richieste dalla mansione specifica, ecc.). Tutte queste attività necessitano di tempo: per tal motivo è impossibile fissare un termine per l’espressione del giudizio.
Per il futuro la invito a non aprire, per lo stesso argomento, nuovi post, ma proseguire nello stesso.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 406XXX

Gentile Dr Domenico Spinoso la ringrazio della risposta.
Mi spiace ma non mi ricordavo di aver aperto un precedente post anche se la domanda è diversa.
Cordialità