Utente 192XXX
Buongiorno, pubblico di seguito il giudizio della commissione medica di seconta istanza:

"Si comunica che il nominato in oggetto, in data odierna, è stato giudicato inabile permanentemente al servizio d'istituto in modo relativo.
Controindicate attività, mansioni, servizi dell'inquadramento professionale particolarmente stressanti dal punto di vista psico - fisico ed onerosi per il rachide, (servizi esterni). Ulteriori indicazioni a cura del medico competente"

A seguito di questa comunicazione, il mio datore di lavoro ha chiesto un parere al medico competente che, senza avermi preventivamente visitato, ha comunicato il suo parere asserendo che il sottoscritto può essere impiegato per le seguenti mansioni:

- Servizi di rilevamento e segnalazione danni all’arredo urbano
- Servizi di controllo attività produttive
- Servizi di controllo pubblicità e pubbliche affissioni abusive
- Vigilanza alle sedute del Consiglio Comunale
- Servizi di controllo anagrafico (verifica residenze)
- Servizio di accompagnamento Sindaco e/o Assessori o consegna buste o Plichi presso uffici pubblici di Roma o Comuni limitrofi
- Servizio di consegna plichi, buste, missive per convocazioni di cittadini residenti nel territorio comunale presso il Comando.

Domanda... ha senso tutto questo?

Può il medico competente fare un elenco del genere, oppure si deve attenere ad un giudizio generico e non poter entrare quindi così nello specifico delle mansioni di una categoria lavorativa da dettare cosa può fare un lavoratore?

Può dare un suo giudizio senza avermi prima visitato?

Vi ringrazio anticipatamente per le vostre eventuali risposte

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Ai suoi quesiti hanno già risposto adeguatamente miei colleghi nelle sue richieste di consulto del maggio e giugno 2011 a cui la rimando.
https://www.medicitalia.it/consulti/medicina-del-lavoro/223455-il-medico-competente-entra-nel-merito.html

https://www.medicitalia.it/consulti/medicina-del-lavoro/216352-informazioni-sulle-competenze-del-medico-del-lavoro.html

Aggiungo solo che, se il medico competente non l’ha mai visitata il giudizio è illegittimo; se invece l’aveva visitata e il precedente giudizio è ancora in corso di validità le specifiche che ha fatto, peraltro anche su invito della commissione di seconda istanza, sono legittime.
Le ricordo ancora, come già specificato nel 2011 dal collega dott. Mascotti, che avverso il giudizio del medico competente può proporre ricorso all’organo divigilanza della asl competente per territorio entro 30 giorni dal ricevimento del giudizio (art.41, comma 1 lettera c del dlgs 81/08).
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 192XXX

Gentile Dott. Spinoso intanto la ringrazio per il suo interessamento. Si in effetti all epoca chiesi un consulto, ora però mi sono reso conto di non aver all epoca dato tutte le necessarie specifiche; cosa che invece vorrei dare ora per metterla/vi nella possibilità di avere il quadro completo della situazione.
All epoca, la commissione di prima istanza, su richiesta di visita dell amministrazione, diede il parere di Idoneo. A seguito di tale giudizio feci appunto ricorso alla commissione di seconda istanza che come detto sopra, mi diede quel giudizio.
A seguito del giudizio in seconda istanza il mio responsabile chiese a mezzo fax al medico competente, quali servizi potessi svolgere.
Il medico competente non mi visitò, ma rispose al mio responsabile via fax dicendo secondo lui cosa avrei potuto fare. Le seguenti visite dei medici competenti (dato che quello che fece l elenco fu sostituito da un altro) hanno sempre e solo riportato come giudizio relativo alla mia idoneità, la dicitura della commissione di seconda istanza, copiata tale e quale.

A seguito di questa situazione, se l'amministrazione mi dovesse chiedere di rifare servizi esterni (dato che a tutt oggi sono impiegato solo in ufficio) come mi dovrei comportare secondo lei?

[#3] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
A questo punto, per mettere completa chiarezza al problema, le consiglio di richiedere alla sua amministrazione di essere sottoposto ad una visita medica straordinaria con il medico competente. In sede di visita potrà discutere con il medico dei suoi problemi e se il giudizio del medico non la trova d’accordo potrà proporre ricorso (art. 41 comma 9, mi scusi ma nel mio precedente consulto ho dato un riferimento di legge errato)
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#4] dopo  
Utente 192XXX

La ringrazio molto.
Se vuole la posso tenere informato sul proseguo della vicenda?

[#5] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Certamente,
è sempre utile conoscere l’esito di un consulto.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro