Vapori di alcol denaturato fanno male?

Salve, sono un ragazzo di 26 anni e come tutti in questo periodo di pandemia ho una fissa forte per l' igiene di mani e superfici...da un po' di mesi disinfetto spesso superfici e mani con alcol denaturato, e forse ne faccio un uso eccessivo, è più una disinfezione compulsiva a volte... Premesso che non lo userò più dopo aver letto cose su internet, la mia domanda è, il fatto di aver usato spesso alcol nella giornata, per la disinfezione e il nauseante profumo che si avverte nei pochi secondi dopo averlo spruzzato, ripetuto per parecchi giorni (tipo nel periodo pandemico) può portare a conseguenze gravi?
Tumori, intossicazioni varie, ecc??
L odore sgradevole che rimane sulle superfici viene assorbito come vapore d alcol dal corpo o non è tutto così semplice e pericoloso?
L uso giornaliero per la disinfezione, da inizio pandemia e quindi i vapori respirati, sono in quantità secondo voi dannose per il corpo??
La ringrazio per la risposta
[#1]
Dr. Domenico Spinoso Medico del lavoro 654 77 11
Gentile utente,
Gli effetti dell’inalazione di vapori di alcol in elevata concentrazione in ambienti nei quali non è garantita un’adeguata ventilazione naturale o forzata, può comportare una depressione del sistema nervoso centrale, mal di testa, nausea, sonnolenza, vertigini, incoordinazione e confusione.
Non credo che nel suo caso ci siano state le condizioni di alta concentrazione di vapori con scarsa aerazione e pertanto non mi preoccuperei più di tanto, neanche per eventuali effetti a lungo termine.
Cordiali saluti

Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio