OSS con esonero movimentazione manuale dei carichi

Buongiorno.
Ho 46 anni e sono un oss presso un ospedale in un reparto abbastanza impegnativo dal punto di vista di mole di lavoro.
Ho delle ernie al disco nella zona lombare e un po di spondilodisco artrosi.
A luglio 2021 in seguito a visita il medico competente, da me richiesta, egli si è espresso con il seguente giudizio: parzialmente e temporaneamente idoneo alla mansione specifica con le seguenti limitazioni: Esonero da movimentazione manuale dei carichi per mesi 12.

Volevo gentilmente avere alcuni chiarimenti, intanto questi "carichi" espressi nel giudizio a quanti kg in realtà si riferirebbero oppure se è un indicazione astratta per cui non si può movimentare nessun carico per cui neanche 5kg ad esempio.
Inoltre la cosa che mi preme di più, e per favore se possibile un chiarimento, qualche collega mi dice che è un esonero "pesante" dal punto di vista lavorativo e che mette in pericolo la mia permanenza sul posto di lavoro ovvero licenziamento.
Sono un oss che ha vinto un concorso pubblico e a settembre 2020 sono stato assunto, per cui ho un contratto a tempo indeterminato.
Ho provveduto a fare richiesta per essere trasferito in un altro posto dove non sollevare pesi, spero che presto venga accolta.
[#1]
Dr. Maurizio Golia Medico legale, Medico del lavoro 1,8k 77
Buongiorno,

la limitazione certificata dal medico competente aziendale è reale e comunque qualche problema, in ambito lavorativo potrebbe crearlo, in ogni caso il datore di lavoro dovrebbe adibirla a compiti che rispettino tale limitazione.
Se è stato già assunto a tempo indeterminato non dovrebbe correre alcun rischio di licenziamento.
Il problema potrebbe porsi solo se, dopo avere superato il concorso, alla visita medica preventiva risultano delle limitazioni e pertanto il Datore di lavoro potrebbe non assumere più.

Cordiali saluti

Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Gentilissimo dottore che mi ha subito risposto. Approfitto della sua competenza per chiederle chiarezza su un fatto. In sede di visita preassuntiva, ovvero successivamente alla vincita del concorso, avvenuta in agosto 2020, non ho dichiarato di avere un 35% di invalidità civile per un problema comunque legato all'esonero che mi è stato dato. Non l'ho dichiarato perchè in quel momento non avevo nessun problema legato a quella patologia e stavo tranquillo. Per cui in sede di visita per l'assunzione sono stato dichiarato idoneo al 100%. Questo costituisce un problema considerando che la visita preassuntiva l ho fatta ad agosto 2020 e l'esonero mi è stato dato a luglio 2021. Grazie dottore. Disitinti saluti.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test