Utente 411XXX
Buongiorno, mio figlio ha 19 anni ed è uno sportivo.
Pratica canottaggio (circa 4/5 volte a settimana 2 ore a volta) ed è appassionato di corsa in montagna (corre 4/5 volte a settimana).
Ha un fisico molto asciutto. Mangia tanta pasta e carne 2 volte al giorno, se propongo pesce, lui comunque vuole la carne, dolci e latte con miele 2 volte al dì.
Adesso ha visto, penso alla televisione, il polase sport e mi ha chiesto di comperarglielo.
La mia domanda è questa:
Fa bene mangiare la carne 2 volte al giorno?
Il polase sport equivale ad altri integratori che si trovano nei supermercati?
Gli integratori hanno controindicazioni?
Grazie

[#1]  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo signore, la carne due volte al giorno è eccessivo anche per uno sportivo. La carne va assunta quattro , massimo cinque volte a settimana.Di pesce invece può alimentarsi anche quotidianamente. La quota di carboidrati deve essere il 60% della dieta 30% proteine 10% lipidi. Il Polase è un integratore a base di solo potassio e magnesio, non è nocivo ed è utile nello sportivo. Una adeguata nutrizione nel soggetto sano è più che bastevole, per cui non consiglio altri integratori. Vi sono alcuni integratori a base di intermedi catabolici azotati, che danno un superavoro renale e che io sconsiglio.
Marcello Masala MD

[#2]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Concordo con il collega per quanto riguarda gli integratori: si devono usare su prescizione medica e solo se realmente necessari (lo stesso polase, se non c'è reale carenza di potassio e magnesio, può non essere indicato e causare, ad esempio, per eccesso degli stessi, aritmie cardiache ...). Non concordo completamente invece per il discorso dell'assunzione delle proteine, che deve essere dosata in funzione della struttura fisica e dell'attività che si svolge. Direi anzi che dovrebbe essere dosata addirittura in funzione del periodo e del tipo di allenamento: il lavoro per l'aumento della massa muscolare necessita, ad esempio, di un maggior quantitativo di proteine assunte con l'alimentazione, e la quota proteica in questo caso può salire fino a 1.7-2 grammi per chilo di peso corporeo.
Credo che la cosa migliore da fare sia sottoporsi ad una visita con lo specialista in medicina dello sport che potrà, sulla base dei risultati della stessa e degli esami effettuati, valutare i carichi di allenamento, stabilire una corretta alimentazione e prescivere, solo se realmente necessaria, l'assunzione di integratori.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com