Utente 209XXX
Salve, ho 34 anni, maschio, da circa tre mensi soffro di un dolore perineale intenso.
Questo si manifesta con diversa intensità e in diversi punti: passa dal perineo, con formicolii e tenesmo, alle natiche.
Dopo innumervoli visite ( urologi, proctologi) mi sono rivolto ad un neurologo, che mi farà fare delle elettromiografie al nervo pudendo e p.e.s. sacrali.
Il dolore si è manifestato da quando ho cambiato bici da corsa ed ero fuori misura.
Il dolore al nervo pudendo passerà con una cura adeguata?
Grazie per le risposte

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ritengo che lo specialista al quale si è affidato sia appropriato ed è possibile, ovviamente esclusa già una causa organica, che il disturbo sia derivato da microtraumi prolungati in maniera anomala sulla regione perineale.Se fosse quindi questa la natura dei suoi sintomi, un buon specialista sulla terapia del dolore sarà in grado di risolvere o migliorare il suo problema.
Cordiali saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 209XXX

Grazie per la risposta