Utente 217XXX
Buongiorno,
a livello amatoriale pratico mountain bike. Lo faccio soprattuto per divertimento, per scaricare le tensioni ma anche per migliorare le condizioni fisiche e perdere un po' di peso. Premesso che non ho problemi cardiaci e che vista l'età ho una frequenza caridaca massima teorica di 187 bpm e che spesso il cardiofrequenzimetro rileva picchi di 170, volevo chiedervi se esiste una frequenza da non superare per non affaticare eccessivamente il cuore e per svolgere l'allenamento in sicurezza.

Inoltre essendo il mio allenamento tipo :


Durata 1h 20 min

Frequenza cardiaca min 105 bpm
Frequenza cardiaca media 143 bpm
Frequenza cardiaca max 172 bpm

Volevo chiedervi quante volte a settimana è indicato un allenamento del genere, e se lo ritenete adeguato per il mantenimento del benessere cardiovascolare.

Grazie.


[#1] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile utente,

complimenti per lo sport scelto che le permette di praticare attività fisica in zone poco o nulla trafficate dalle automobili ed i mezzi a motore.
Il primo passo da fare è una visita medico sportiva che sancirà il fatto che lei è idoneo alla pratica sportiva anche di intensità elevata.
Un fisico giovane e sano risponde bene ad un allenamento adeguato. Tenga presente che la FC mx calcolata come 220 - l'età ha una grande variabilità individuale di circa +- 10 bpm. Per cui anche se si allena alla fc max teorica per la sua età potrebbe avere di fatto ancora una piccola "riserva" di battiti da utilizzare e viceversa.
Vero è che si consiglia di mantenere la FC fra il 60 ed l'80 % del proprio massimale teorico, sia per sicurezza che per prolungare la durata dell'esercizio (una FC molto vicina al massimale provoca una "stanchezza" precoce).
Per cui se non esistono patologie sottostanti, con i limiti del consulto a distanza, il suo allenamento mi pare adeguato.
Dr. Francesco Lofrano

[#2] dopo  
Utente 217XXX

Grazie Dottore per la risposta,
premesso che sono circa 10 anni che non effettuo un elettrocardiogramma nè una visita cardiologica, mi consiglia di eseguire una visita sportiva per poter praticare in sicurezza ? Posso chiederle a chi devo rivolgermi e che tipo di visita in particolare dovrei richiedere ? Quali sono esattamente gli esami da dover eseguire ? Sarebbe necessario richiedere anche un elettrocardiogramma sotto sforzo ?

Grazie e saluti

[#3] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Salve,

direi che una visita medico-sportiva è caldamente consigliata, si rivolga ad un centro qualificato nella sua zona per i controlli del caso.

Saluti
Dr. Francesco Lofrano