Utente 247XXX
Salve, sono un ragazzo di 36 anni e ho praticato sport agonistico fino a 2 anni fa, ma anche non gareggiando più fino a 2 mesi fa mi allenavo sempre con la stessa intensità.
Il tipo di allenamento lo si può paragonare al CROSS-FIT, anche perchè la preparazione atletica è multidisciplinare e quindi con carichi di lavoro pesanti.
Come ogni anno, l'ultimo è stato fatto 4 mesi fa, mi sono sottoposto alla visita medico sportiva con cicloergometro, ed ogni anno tutti con esiti negativi senza nessun minimo disturbo.
Sono stato in cura con Xanax goccie (12, 12, 15), prescritto da un neurologo, per circa 5 mesi per un po di stress accomulato, ma a lungo andare ho riscontrato più fastidi che altro dato il suo potere miorilassante e quindi ho deciso di sospendere di colpo la sua assunsione quasi 2 mesi fa. La sua sospensione mi ha dato forte astienza riuscendo però a resistere a non prenderlo più ma ho dovuto sospendere per quasi 2 settimane l'attività sportiva per poi riniziare con calma.
Ora però nell'ultimo mese sotto sforzo e non, sto percependo delle extrasistole e per sicurezza ho eseguito un ecocardiogramma e un holter 24h. L'ecocardiogramma è stato ad esito negativo confermando che è tutto nella norma, mentre l'holter ha evidenziato :
VEB 22 ( max 10 VEB/h, di cui 10 sotto media attività sportiva ) ;
CPT 1
TV 0
BIG 0
TRIG 0
SVEB 64 ( di cui 30 sotto attività sportiva)
SVS 2 (di cui 1 sotto attività sportiva )
TSV 62 (tutte sotto attività sportiva con il più lungo 67 battiti,e la Fmax 154bpm)
PAU 0
BRA 2 (FC min42, più lungo due battiti)

Come è possibile che tramite Cicloergometro che ho eseguito a sfinimento arrivando fino a 185bpm era tutto ok e ora con una "blanda" attività mi sono sorte e registrate queste anomalie? E' possibile che il mio corpo sotto sforzo si deve abituare all'assenza di xanax e mi crea questi fastidi anche se son passati quasi due mesi, considerando che l'ultima volta che ho fatto attività fisica intensa è stata una settimana prima della sospensione da xanax senza avvertire nulla di anomalo? Posso spingere ad aumentare l'intensità dello sforzo o mi è successo qualcosa?? La ringrazio per l'attenzione e per la gentile risposta che mi darà. Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo

48% attività
4% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
La sospensione brusca di tranquillanti minori, come lo xanax, può dar luogo a fenomeni di "rebound" ossia può scatenare dei sintomi secondari a dipendenza fisica; quest'ultima si può manifestare dopo terapie osservate per termpi lunghi e per questo viene consigliata una sospensione graduale da questi tipi di farmaci. Direi però che questo non ha relazione con le sue extrasistoli che sembrano di scarso rilievo. Più importante e l'assenza di patologie cardiache all'ecocardiogramma.Spero comunque che lei non fumi e non faccia abuso di caffè o di altre sostanze eccitanti.
Cordialità
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica