Utente 591XXX
Nel mese di agosto 2008 ho avuto una contrattura dietro la schiena (zona trapezio sx). Il dolore così forte mi levava il respiro. Essendo un agonista (sport praticato: Karate) mi sono recato dal mio dottore per accelerare i tempi di guarigione. Quest'ultimo mi ha indirizzato presso un centro fisioterapico. Ho sostenuto ogni settinana, per tre mesi, massoterapia, infrarossi, tecarterapia e ginnastica posturale in quanto i terapisti hanno ritenuto opportuno affrontare il problema in qst modo. Allo stesso tempo, dopo un periodo di stop di 1 mese ho riniziato gradualmente con gli allenamenti portando avanti un lavoro propriocettivo. Sembrava andare tutto ok quando ho riavuto dei dolori atroci allo stesso punto. I terapisti (anche il mio osteopata) sono rimasti sconcertati perchè effettivamente, nonostante tutto, il dolore è sempre rimasto. Ho provato per un mese e mezzo (periodo successivo alla seconda ricaduta) la pranoterapia: nonostante gli scetticismi di molti con me ha funzionato. Ora però, mi ritrovo di nuovo con dei dolori insopportabili allo stesso punto; ho dovuto smettere gli allenamenti oltre al lavoro che svolgevo per mantenermi gli studi.Ho sostenuto, tra l'altro una visita da un ortopedico il quale mi ha detto di continuare la massoterapia non sapendomi dare una risposta al perche' di qst frequenti contratture nei momenti a riposo ( non mi sono mai capitate durante l'attività sportiva ). Ho fatto in questo periodo una R.M. della COLONNA CERVICALE E LOMBO-SACRALE. E' stato riscontrato nel tratto Lombo-Sacrale modesti fenomeni degenerativi, con riduzione del tono idrico ma con spessore sostanzialmentente conservato nel tratto intersomatico tra L4 e L5. Nella stessa sede si osserva una protrusione discale mediana che determina un modesto effetto compressivo sul sacco durale e prevalentemente sulla radice nervosa di sinistra.
Ora, la cosa sconcertante è che non riesco a trovare la causa di qst dolori nonostante le spese a cui faccio fronte per sostenere qst visite. Vivo come una pallina da ping-pong che rimbalza da un medico all'altro...
Per favore chiedo un Vostro aiuto.

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non mi pare che la pranoterapia abbia funzionato granchè, Le pare?
Comunque non è semplice darLe dei consigli, in assenza di una valutazione diretta. Visto però che ha fatto la RMN cervicale e Lombare, la completi con una del tratto dorsale.
Eventualmente ci faccia sapere.

Cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 591XXX

Ho fatto una radiografia dorsale in 2 proiezioni. Il risultato è il seguente:
lieve atteggiamento scoliotico sx-convesso del rachide dorsale;
sostanzialmente conservati gli spazi intersomatici del rachide dorsale; note di sclerosi delle limitanti margino-somatiche contrapposte; in asse il muro posteriore; non lesioni osteo-traumatiche di significato recente a carico dei segmenti scheletrici in esame.
A questo punto vorrei saper cosa mi è consigliato di fare.

Ringrazio anticipatamente per la risposta

Riccardo Tomei

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Le confermo la necessità di una RMN dorsale
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano