Utente 330XXX
salve,
è diverso tempo che accuso un dolore a livello dorsale, immediatamente sopra la fascia lombare, quindi ad altezza diaframmatica che abbraccia tutta la schiena trasversalmente da sotto le scapole alla zona lombare (che è esclusa dal dolore). Il dolore è molto invalidante la mattina appena alzato, e riguarda gli estensori della schiena, perchè il movimento che risulta piu difficile è il "riposizionamento in piedi" da una posizione seduta (al computer, in macchina), e anche il movimento di torsione, movimenti che eseguo molto lentamente con molto dolore e cercando di respirare in quella zona suddetta. il dolore cessa appena il corpo si è raddrizzato del tutto. Anche portare le braccia in alto sopra la testa è doloroso. Faccio presente che:
- Sono in buona forma fisica e sono abbastanza pratico di movimenti posturali - ginnici che aiutano la schiena.
- il dolore è iniziato verso giugno con alti e bassi e ho continuato a fare esercizi abbastanza intensi come yoga, o streching o flessioni torsioni etc. e nel momento in cui facevo gli esercizi il dolore era marginale.
- sono stato 15 giorni in vacanza in una zona termale e durante la vacanza il dolore era latente o assente, ma presente di piu la mattina appena sveglio. I bagni termali erano sia in acque calde (36-38-40°) ma anche in versione Kneipp passando da 40° a 15°. Ho anche nuotato senza alcun problema
- appena tornato a casa il dolore è tornato molto forte, tanto da non permettermi piu di poter fare movimento posturale.
- Non ho mai sofferto di questo tipo di dolore
- Durante la vacanza, ho beneficiato di 2 massaggi mio-fasciali che ovviamente hanno portato beneficio e il fisioterapista che mi ha trattato mi ha fatto un discorso un po' troppo tecnico per poterlo ripetere a voi, ma ha parlato di patologia neurogena e mi ha detto di trovare nella mia zona un fisioterapista che fa questo tipo di massaggio profondo miofasciale
- il movimento che non comporta dolore è il movimento di flessione o incurvamento in avanti della schiena, quello che mi fa provare dolore è l'inarcamento dorsale, l'estensione e la rotazione.
La mia domanda è questa: come mai il dolore è cosi recidivante ed è tornato in questa forma forte? C'è qualcosa che potete consigliarmi come assumere qualche anti-infiammatorio o fare alcuni movimenti? In questi casi è preferibile fare piccoli movimenti posturali o è preferibile il riposo completo? Nel senso che se c'è una contrattura è meglio lavorarci su o lasciare riposare? Fare respirazioni diaframmatiche profonde aiuta? Quale potrebbe essere la causa di questo dolore cosi forte?
- nelle mie pratiche che ho eseguito durante la vacanza erano presenti inarcamenti dorsali abbastanza intensi come il ponte sulle braccia e invece appena tornato dalle vacanze anche un semplice basculamento del bacino in posizione supina gambe piegate (anteversione e retroversione) mi provoca dolore (nella anteversione quando la pancia e il petto si espandono un po').
Cordiali saluti. Mauro

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le consiglio di ripostare anche in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com