Utente 354XXX
Gentili dottori,
volevo chiedere un vostro parere riguardo ad una diagnosi che ho ricevuto dal mio medico di base.
In particolare ho notato che in certi periodi della durata di 5-6 giorni mi si verifica un rigonfiamento circa 4-5 cm sopra la caviglia, al lato sinistro della tibia.
In particolare ciò avviene dopo periodi di moderata attività sportiva (corsa, bicicletta e camminata) quando, occupato dagli impegni di lavoro, mi riposo e sono maggiormente sedentario.
Il rigonfiamento, se così si può chiamare, non provoca nessun dolore se premuto, ha la grandezza di un rettangolo e pare essere un cuscinetto di pelle.
Il mio medico di base non mi ha consigliato nessun ulteriore accertamento e mi ha assicurato che questo gonfiore localizzato alla caviglia passerà da solo e se necessario potevo applicare dei cerotti anti-infiammatori.
Già in passato ho avuto questo problema e applicando dei cerotti anti-infiammatori pareva essersi risolto (non so se per l'effetto dei cerotti o per altri motivi).
In conclusione vorrei chiedere se è necessario insistere con il mio medico di base per ulteriori esami dal momento che mia nonna soffriva di vene varicose o semplicemente si tratta di gonfiore dovuto alla maggiore sedentarietà?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ricevendo risposte in questa area Le consiglio di provare a ripostare anche in area ORTOPEDIA.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com