Utente 348XXX
Salve, spero che il consulto che richiedo sia di competenza medica e mi scuso nel caso non lo sia ma sento la necessità di dover chiedere queste cose a chi se ne intende veramente. Su internet trovi di tutto e di più ma non sai mai chi è la fonte e sinceramente mi fido di più di chi ha una laurea.

Chiedo se la palestra si possa considerare uno sport positivo per il fisico. Naturalmente a patto che sia fatta bene e senza eccessi.
Inoltre, può essere considerata uno sport completo come il nuoto? Ha effetti negativi sullo sviluppo di un ragazzo adolescente? (ho 18 anni)
Mi interessa molto anche l'effetto che ha sull'apparato circolatorio e respiratorio, incrementa il fiato e migliora il sistema circolatorio?

Mi scuso per le tante e forse complesse domande.
Grazie,
Daniele

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
La prima cosa che devo sottolineare è che "via internet" si possono fornire/ottenere solo indicazioni di tipo generale: le domande che pone hanno una risposta che dipende anche dalle condizioni cliniche del soggetto che pratica l'attività sportiva. Tra l'altro prima di intraprendere qualunque attività sportiva è opportuno sottoporsi ad una visita con lo specialista in medicina dello sport che potrà, sulla base dei risultati, fornire le indicazioni ed i consigli più appropriati.
Veniamo ora ai quesiti posti:
1- ... la palestra si può considerare uno sport positivo per il fisico?: se per palestra si intende solo il lavoro con i pesi, la risposta è negativa. L'attività fisica, per essere ottimale, deve essere varia e comprendere attività ad impegno aerobico lungo/lento (corsa, ciclismo, nuoto), attività di forza generale (e in questo caso gli esercizi con carico naturale e sovraccarico possono essere validi) e esercizi di mobilità articolare ed equilibrio (stretching, propriocettiva).
2- ... può essere considerata uno sport completo come il nuoto?: per quanto detto sopra, non è un'attività completa se limitata alla pesistica. Ma chi le ha detto che il nuoto è uno sport completo? Ad esempio, il nuotatore lavora, ad esclusione della distanza 50 metri - solo con tronco e braccia ...
3- ... ha effetti negativi sullo sviluppo di un ragazzo adolescente?: I carichi eccessivi e/o mal utilizzati potrebbero creare dei danni alla struttura. Per questo, oltre al medico prima di iniziare, è opportuno essere poi seguiti da un allenatore esperto.
4- ... mi interessa molto anche l'effetto che ha sull'apparato circolatorio e respiratorio, incrementa il fiato e migliora il sistema circolatorio?: il maggiore effetto sugli apparati cardiaco e respiratorio si ottiene con le attività aerobiche (corsa, ciclismo, nuoto ...) praticate ad intensità sottomassimali e per tempi lunghi (oltre i 40-50 minuti).
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 348XXX

Grazie dottore, in realtà pensavo che il nuoto fosse uno sport completo perché il corpo si muove più o meno tutto contemporaneamente. Forse non è proprio così.
Grazie ancora, la risposta è molto dettagliata.