Utente 337XXX
salve, sono un ragazzo di 22 anni e di tanto in tanto mi alleno un po nella corsa e pratico un po di palestra.il mio fenomeno è che nella corsetta dopo un chilometro..un chilometro e mezzo, poi dipende dall'intensità della corsetta..si inizia ad abbassare l'udito..quasi come se man mano le orecchie si tappassero e mi inizia a girare la testa.non sono mai svenuto in vita mia ma credo che siano sintomi vicini allo svenimento.controllata la pressione durante lo sforzo ma risulta normale (intorno ai 120-70 nonostante spesso io l'abbia piu bassa in condizioni di riposo). cosa può essere? cosa mi succede? di tanto in tanto mi capita anche con sforzi pesistici. grazie in anticipo a presto

[#1] dopo  
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PERUGIA (PG)
CITTA' DELLA PIEVE (PG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Salve, per incominciare Le consiglio di effettuare una prova da sforzo al cicloergometro o al tapis roulant dal cardiologo o dal medico dello sport. Eventualmente potrebbe essere utile anche un holter ecg 24-48 ore con seduta di allenamento mentre ha addosso l'holter.... saluti
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

[#2] dopo  
Utente 337XXX

salve dottore e grazie per la disponibilità... la informo che pochi mesi fà anche per questo motivo feci dal mio cardiologo di fiducia la prova da sforzo,ho fatto anche holter delle 48 ore con sforzo ginnico e (anche se il cardiologo lo riteneva poco opportuno) per mia insistenza facemmo anche una scintigrafia cardiaca,inoltre ho da poco fatto anche un test sotto sforzo per l'idoneità all'attività sportiva agonistica.tutti gli esami descritt hanno esito regolare e non evidenziano anomalie. lei cosa ne pensa esclusi problemi cardiaci? che motivo potrebbe esserci ? cordiali saluti e grazie

[#3] dopo  
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo

24% attività
0% attualità
8% socialità
PERUGIA (PG)
CITTA' DELLA PIEVE (PG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
Salve, faccia un controllo ematologico di routine ( esami del sangue) e si sottoponga a visita otorino...
saluti
Dr. Antonio Carmelo Ceravolo