Utente 462XXX
Salve,
scrivo perchè durante lo svolgimento di una partita dilettantistica di calcio a 11, ho avvertito un'oppressione al petto.
Sono entrato nel secondo tempo , la giornata era relativamente calda, e dopo 10 minuti ho avvertito questa oppressione al petto che però non mi ha impedito di continuare a giocare per ancora 5 minuti (fino alla conclusione della partita). Devo precisare alcune cose: lo sforzo nei 10 minuti è stato subito molto intenso, è la prima partita della stagione , sto ricominciando a giocare a livello dilettantistico dopo un bel periodo (circa 6 mesi) di stop dovuto ad infortunio. Era 2 giorni che avevo avuto problemi di cattiva digestione. Avevo pranzato con circa 120g di pasta bianca, formaggio grana e un cioccolatino verso le 12,30. Dopo la partita ho avvertito questa oppressione per circa 5 minuti poi piano piano è svanita e ha lasciato il posto ad una tosse persistente e a fastidio nella zona della gola e faringea che ho avuto fino all'ora di cena circa (sempre di meno , contando che lo sforzo è avvenuto intorno alle 17:00 circa). Ho mangiato regolarmente la sera, ho bevuto acqua , sono andato a letto e ho dormito regolarmente senza nessun tipo di dolore o disturbo.
Ho effettuato circa 15 giorni fa la regolare visita medico sportiva di tutti gli anni che ha dato esito positivo come sempre. Preciso che ho le onde "T" al contrario da riposo che si stabilizzano invece durante lo sforzo. Per questo motivo ogni 2 anni , per sicurezza, faccio sempre un esame ecocolordoppler. L'ho fatto a Luglio di quest'anno e ha dato esito positivo con il tutto che rientra nella norma.
Soffro spesso di stomaco e cattiva digestione e sicuramente durante le vacanze di Agosto ho mangiato e bevuto alcoolici un pò di più che durante gli altri mesi dell'anno durante i quali cerco di tenere una dieta abbastanza equilibrata. Ho avuto una gastrite per la quale mi sono curato con pantoprazolo , dopo essere stato al pronto soccorso e avere fatto gastroscopia 3 anni fa .
Avevo già fatto allenamenti e partite ma tutti durante la sera (circa dalle 20,30 in poi) con la cena ancora ovviamente da fare (di solito mangio una banana alle 18:00 circa e pranzo alle 13:00 ). Dopo la partita ero anche molto rosso in viso , rossore che ovviamente è passato dopo circa 30 minuti.
Soffro di pressione un pò alta dovuta sopratutto al fatto che sono molto ansioso, mi sono misurato la pressione a casa dopo la partita e avevo la massima a 136 e la minima a 100 (era alta infatti sopratutto la minima).
Resto in attesa di un possibile consulto .
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Angela Vittoria Cirelli

16% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2012
potrebbe essere stato un problema legato al processo digestivo, da reflusso gastrico. Comunque vista la pressione un po' elevata le consiglio di fare un accertamento cardiologico e di fare attenzione ai pasti pre- calcetto!
Dr. angela vittoria  cirelli