Utente 463XXX
Salve Dr,
pratico corsa nei fine settimana e fitness in palestra in maniera costante. Verso gli inizi di Luglio ho iniziato ad accusare dolore alla zona del tendine achille del piede destro dopo una sessione di corsa. Poichè il dolore era presente mi sono astenuto da pratiche sportive che potessero incidere sul piede per circa 1 mese. Ho iniziato gradualmente la ripresa, ma questi fastidi si ripresentano dopo qualche Km di corsa oppure dopo un po di fitness in palestra. Avverto questi fastidi/tensioni/dolori anche quando cammino ma non sono di un entità tale da ostacolare il passo. Una delle condizioni in cui avverto tale fastidio/dolore è quando sono alla guida della macchina in cui il piede è in posizione un pò alzata.
Dietro consiglio del medico ho eseguito un eco muscolo tendinea di cui vi riporto il referto:
ECOGRAFIA MUSCOLO TENDINEA TENDINE DI ACHILLE DX
Nella norma lo spessore e l'ecostruttura del tendine di achille.
Il tessuto adiposo del triangolo di Kager, vedi caliper su foto, si apprezza ipoecogeno
come da stato flogistico a suo carico, utile controllo dopo terapia mirata.

Vorrei sapere che tipo di terapia eseguire e se contattare un ortopedico o fisiatra per cercare di risolvere questi fastidi e riprendere le mie attività fisiche.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Cosimo Luigi Lauro

20% attività
0% attualità
0% socialità
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gent.mo utente,
Da quanto da lei riferito ed avvalorato dall'ecografia eseguita risulterebbe una infiammazione cronica(per il suo persistere)della zona inserzionale distale del t. Di Achille.
Le consiglio di Consultare un fisiatra sia per curare la infiammazione magari mediante applicazioni di mesoterapia,ma soprattutto per effettuere una valutazione globale della sua postura alla ricerca della causa che abbia potuto determinare tale infiammazione(eterometria arti inferiori,iper tono muscolare dei gastrocnemi etc.)
Dr. COSIMO LUIGI LAURO