Utente 493XXX
Buongiorno, ho un ernia cervicale dx c5-c6. Volevo sapere quali sono gli esercizi più indicati, se eseguiti correttamente, per rinforzare la muscolatura specialmente di petto e braccia, senza gravare sulla mia problematica. Mi é stato indicato cosa evitare, meno chiaramente cosa poter fare. Grazie mille. Valerio

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
gentile utente, la descrizione del suo problema è troppo generalizzata e senza particolari. L’ernia cervicale è una patologia che interessa il tratto cervicale della colonna vertebrale e che consiste nella fuoriuscita di una porzione di nucleo polposo centrale dal disco intervertebrale con impegno nel canale midollare. L'ernia, in base alla sua posizione (frequenti tra C4-C5, C5-C6 e C6-C7), forma e grandezza può essere causa di diversa sintomatologia. L'ernia cervicale è la più delicata da trattare se la poniamo in paragone con il tratto lombare della colonna. Intanto bisognerà definire meglio l'ernia valutando la RM che certamente avrà fatto. Quindi con il suo ortopedico e con il fisioterapiasta di fiducia dovrete approntare il trattamento migliore. Se verrà esclusa una soluzione chirurgica, generalmente limitata alle ernie espulse, il trattamento conservativo potrà avere ottimi risultati. Non parliamo, per il momento degli esercizi in palestra; gli stabilizzatori della colonna cervicale, trapezio e sternocleidomastoidei su tutti, entrano in gioco in troppi esercizi in palestra. Detto ciò, dopo una terapia farmacologica (cortisonici, FANS, miorilassanti) potrà approcciarsi con il terapiasta per gli esercizi di trattamento manuale della cervicale e con cicli di tecarterapia (resistiva), magnetoterapia e quantaltro di utile per il suo caso.
Spero di avere dato risposta ai suoi dubbi.
Cordiali saluti.
Dr. Gianpaolo Sardo
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it

[#2] dopo  
Utente 493XXX

Buongiorno dottore, la ringrazio per la gentile risposta. Sono stato in effetti un pò troppo sintetico, per cui preciso che: l'ernia di tipo molle (C5-C6) è stata rilevata 5 anni fa.
E' stata esclusa l'operazione chirurgica da uno specialista, e in via periodica (ogni 6 mesi/1 anno) eseguo trattamenti fisioterapici, su indicazione dello specialista stesso. Detto questo, mi interessava capire quale attività fisica (utile al mio benessere psicofisico) posso svolgere senza peggiorare la situazione, escludendo a questo punto, in base al suo riscontro, gli esercizi in palestra.
Grazie mille e buon lavoro

[#3] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
gentile utente, qualsiasi attività sportiva lei scelga, dovrà farla dopo il trattamentro fisioterapico cioè quando starà bene. Praticamente tutte le attività "normali" vedono la partecipazione degli stabilizzatori del collo. Quelli che posso suggerirle sono gli esercizi di mobilizzazione e di allungamento del rachide cervicale con lo scopo di decomprimere il tratto cervicale ed allungare e rilassare la muscolatura.
Cordiali saluti.
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it