Utente 319XXX
Salve,

vorrei potere chiedere delucidazioni in merito a un problema che mi sta creando problemi da diversi mesi a questa parte. Faccio un breve recap del problema e di come si è presentato. Tutto è iniziato nel mese di Luglio quando durante una semplice corso ho sentito andare in tensione il BICIPITE FEMORALE DX con conseguente dolore, questo mi ha portato a interrompere l'attività e a rimanere fermo. Durante i giorni seguenti ho percepito dolore acuto al bicipite, anche da seduto, ma che si è attenuato autonomamente in una settimana circa. Premetto che potevo tranquillamente camminare e svolgere le mie normali azioni quotidiane durante questo periodo; il dolore era talmente alle spalle che pensavo non ci fossero più problemi, pensavo fosse una semplice contrattura.

Riprendo attività sportiva, in questo caso spinning, si ripresenta nuovamente il problema, così vado a fare un controllo ecografico per capire la situazione muscolare e il riscontro è questo:


In sede profonda presenza di area ipoecogrna di 22x 7 x 12 mm da esiti cisitici di ematoma.


Dopo una visita dall'ortopedico mi ha consigliato riposo e antifiammatori, cosa che ho seguito alla lettere ma, senza successo. Sono da 4 mesi fermo ma attualmente a volte da seduto, a volte da steso ho dolori al bicipite femorale.Ho provato anche a effettuare diverse sedute di tecarterapia ma senza alcun esito positivo.

Questo problema mi sta creando fastidio continuo e dato il mio lavoro prettamente da ufficio mi tormenta costantemente.

Spero di poter ricevere qualche delucidazione minima.

Grazie anticipatamente.

[#1]  
Dr. Francesco Pigozzo

16% attività
4% attualità
0% socialità
VERONA (VR)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2019
Uno strappo muscolare non prontamente riconosciuto e non adeguatamente curato porterà alla formazione una cicatrice fibrosa che, naturalmente, creerà una zona più debole e meno elastica all interno della massa muscolare. Questo porterà, oltre alla dolenzia che lei lamenta, anche alla possibilità di recidive
Dr. francesco pigozzo