Utente 169XXX
Ho 18 anni e gioco a pallacanestro, quasi 3 anni ho subito una sublussazione esterna al ginocchio destro con lesione del legamento alare mediale.
In specifico la lesione del legamento alare mediale si può sanare solamente con l'intervento chirurgico oppure esistono altre cure meno invasive.
Chiedo inoltre se legamento alare mediale e legamento retinacolo mediale sono la stessa cosa.
Vi ringrazio per le Vostre risposte
Andrea Defendi

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Per stabilire il corretto intervento terapeutico da eseguire si deve valutare l'eventuale presenza di instabilità rotulea. Solo in questo modo si può dare una corretta indicazione terapeutica.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 169XXX

Quasi 3 anni fa, all'epoca avevo 15 anni, dopo alcuni mesi di distorsioni al ginocchio (allora considerate banali, pochi giorni di riposo e via) ho subito, giocando a pallacanestro, una sublussazione al ginocchio destro con lesione del legamento alare mediale, importante versamento con siringamento del liquido effettuato due volte.
Stop allenamenti e gioco per quasi due mesi e poi 4 mesi di preparazione atletica per potenziamento del quadricipite (vasto mediale), fisioterapia, ecc.
Praticamente ho ripreso ad allenarmi dopo circa 6 mesi con ginocchiera Donjoy ed ho regolarmente proseguito con sedute di sala pesi anche per i quadricipiti. Per 6 mesi ho giocato con la ginocchiera e per due anni non ci sono stati problemi al ginocchio. Poi gennaio 2006 durante una partita, praticamente da fermo, ho avvertito dolore al ginocchio ed il mio ginocchio si è ripresentato, in termini molto contenuti per via del notevole potenziamento muscolare che certamente ne ha attenuato gli effetti, infatti dopo uno stop in panchina ho ripreso a giocare. Poi a giugno 2006 stessa cosa, in un banalissimo movimento durante una dismostrazione.
In entrambi i casi qualche giorno di riposo e argilla per il gonfiore, sala pesi per una settimana e poi di nuovo via, gradualmente, con gli allenamenti.
A questo punto devo pensare che il potenziamento muscolare non è più sufficiente per tutelarmi e quindi devo decidere cosa fare.
Quest'anno farò campinato basket in serie B2 e il mio dubbio è cosa fare di questo legamento alare mediale, mi è stato prospettato un intervento chirurgico, considerato che ora ho quasi 18 anni.

1) Vorrei quindi sapere qualcosa in merito a queste soluzioni chirurgiche per il legamento alare mediale e soprattutto se esistono altre soluzioni di tipo non chirugico.
2) Il legamento alare mediale leso si può riparare in modo naturale.
Vi ringrazio per le risposte.

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Come già detto: "Per stabilire il corretto intervento terapeutico da eseguire si deve valutare l'eventuale presenza di instabilità rotulea. Solo in questo modo si può dare una corretta indicazione terapeutica."
Chieda consiglio all'ortopedico/medico dello sport della sua squadra o a quello che le ha consigliato l'intervento. Le domande che pone non possono avere una risposta a distanza.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#4] dopo  
Utente 169XXX

A me sembra che le due domande fossero molto chiare per avere delle spiegazioni complete sull'argomento.
Certo che c'è una instabilità rotulea (controllata dal potenziamento del quadricipite ma evidentemente ciò non basta), altrimenti il problema non si ripeterebbe, ed è dovuto alla lesione del legamento alare mediale che assieme al muscolo quadricipite impedisce la lateralizzazione della rotula.
Quindi ripropongo le domande:
1)ci sono diversi tipi di interventi chirurgichi ed in cosa consistono?
2) il legamento alare mediale si può riparare anche in modo naturale senza bisogno dell'intervento chirurgico.

P.S.La mia squadra attuale non ha un ortopedico, dove giocavo 3 anni fa si.
Purtroppo quelle considerate banali distorsioni che ho subito a quel tempo e non diagnosticate in maniera seria hanno preceduto la sub lussazione rotulea con il danno al legamento alare mediale.

[#5]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
I suoi quesiti erano chiari, ma mancava ad esempio il dato dell'instabilità ... e comunque ci sono quesiti chee non possono essere risolti a distanza e senza conoscenze specialistiche.
Le ripropongo in modo spero più chiaro le risposte:
1)Si deve ricostruire il legamento alare lesionato; non conosco le diverse tecniche chirurgiche non essendo un chirurgo ortopedico.
2)Una lesione legamentosa completa non si ripara senza un intervento chirurgico.

Se la sua squadra non ha un ortopedico, questo non toglie che l'unico modo per sapere cosa fare per risolvere il suo problema è chiedere una visita e poi tutte le indicazioni necessarie ad un chirurgo ortopedico.
Mi spiace non poterle dare altro aiuto.
Dottor sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com