Salveho un problema da diversi giorni vi prego di aiutarmi sono nel panico totale

Tutto è cominciato a capodanno in un bosco
Ho assunto delle sostanze stupefacenti sia leggere che pesanti
Ho mangiato anche delle salamelle crude o comunque cotte male
Dopo poco circa mezz ora dall assunzione ho avuto forte vomito anche se non vomitavo nulla
Da lì le droghe hanno cominciato il loro effetto e sono entrato in paranoia
Avendo dispnea dolori al torace e tachicardia
La tachicardia è durata 2 giorni dopo di che sono andato al pronto soccorso dicendo che ho avuto una dispnea da abuso di droghe
In più mi hanno prescritto del pantorc per il vomito e il dolore al centro del torace che avevo
Sta andando sempre tutto meglio se non per il fatto che il dolore al centro dello sterno c'è ancora ed è abbastanza persistente
Ho pochissima fame ero abituato a mangiare tanto e ora non riesco a mangiare solo un piattino di pasta per cena
E ho anche questa sensazione di avere la parte destra dell esofago che mi blocca la saliva
Quando mando giù la saliva sento che la saliva passa da sinistra perché a destra è impedita

Oggi sono uscito premetto che sono molto preoccupato per il mio stato di salute una mia amica ha notato che avevo una crosticina di sangue che mi sporgeva dal naso
Avevo molta sensazione di dover vomitare quando a un certo punto mi è venuto come un attacco di panico
Sensazione di svenimento e tutto freddo
E ora ho paura che il sangue dal naso sia possibile insieme alla sensazione di corpo estraneo in gola che sia un tumore o qualcosa di simile

Ho 18 anni fumo da 5 aiutatemi
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 3k 164
Tu hai una esofagite da reflusso gastro-esofageo acido. Questo giustifica il dolore al petto e quel senso di nausea-vomito. L'esofago è talmente infiammato, che dà l' impressione di essersi ristretto, sanguinando pure. Tutti questi disturbi che mi hai elencato dipendono tutti, compreso pure l' attacco di panico, dalla assunzione eccessiva di stupefacenti. Non c'è tumore ma solo una grossa infiammazione. Per l' esofagite non è sufficiente il Pantorc, ci vuole un altro farmaco: ESOPPRAL 40 mg da prendere 1 al mattino e 1 alla sera (prima dei pasti) per 10 giorni.

Dr. Claudio Bosoni

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ed è normale che non abbia fame
Il dolore toracico si sia spostato un po più a destra vicino al polmone anche se non ho problemi respiratori
E che abbia anche quel fastidio in gola che faccia sembrare che la saliva passi da sinistra?
In quanto tempo avrò qualche miglioramento?
[#3]
dopo
Utente
Utente
La mia dottoressa dopo aver visto esami del sangue ed elettrocardiogramma che mi hanno fatto al pronto soccorso ha aggiunto oltre al pantorc anche del riopan gel
Dice che tutto questo è utile?
La nausea va e viene mentre il fastidio in gola è fisso quando deglutisco
Sono 3 giorni che sono sotto medicine eppure non noto così tanti miglioramenti
[#4]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 3k 164
Faccia la mia cura o quella dottoressa, a lei la scelta.

Dr. Claudio Bosoni

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio