Utente 463XXX
Buonasera, vi scrivo in merito ad un problema che ho fin da ragazzina ( 12/13 anni): le unghie dei pollici che si spezzano ai lati. Dovevo sposarmi tra un mese e in vista del matrimonio, sette mesi prima, avevo iniziato un trattamento, consistente in una crema da applicare sulle unghie preferibilmente alla sera prima di andare a dormire. Poi, per vari motivi abbiamo deciso di rimandare il matrimonio e nel frattempo procedere diversamente per avere comunque gli stessi diritti dei coniugi e, non vedendo grossi miglioramenti sulle unghie, ho deciso anche di interrompere il trattamento.
Ho provato smalti contenenti vitamine, ma anche quelli non fanno gran che, ho provato ad aumentare la quantità di latte che bevo, ma nessun cambiamento . Questa situazione comincia a diventare un disagio, perché non posso tenere le unghie lunghe nemmeno fino all' inizio del margine libero dell'unghia, dal momento che mi si spezzano tra il letto ungueale e il corpo dell' unghia. Il problema, preciso che riguarda solo i due pollici, esattamente i lati rivolti all' esterno ( quindi non quelli rivolti verso le altre dita delle mani). Come potrei intervenire?
vi ringrazio per una vostra cortese risposta

[#1] dopo  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
gentile utente, la descrizione della modalità di rottura fa pensare ad un danno a carico di un punto specifico della matrice ungueale (il problema è ricorrente e di lunga durata). E'indispensabile una visita (casomai con l'ausilio di un dermatoscopio digitale) per capire bene la causa del problema, solo successivamente si potrà intraprendere una terapia specifica, cordialità
Dr. Michele  Piccolo

[#2] dopo  
Utente 463XXX

La ringrazio