Utente 498XXX
Sono circa 3-4 anni che ho perso un bel po' di peso e ora mi trovo abbastanza a mio agio con il mio corpo, non fosse per il petto.
Non so se si tratti di ginecomastia, ma è abbastanza gonfio e tende ad ingrossarsi con il caldo e diventare più flaccido.
Facendo una doccia fredda tende invece a restringersi ed essere quasi normale (credo).
Non faccio molta attività fisica, causa lavoro e studio, ma sono solito correre sui 2-3km sul tapis roulant circa ogni paio di giorni, e saltuariamente faccio qualche flessione o serie di addominali, anche per cercare di alleviare il problema.
Riguardo l'alimentazione ci sono dei periodi in cui consumo sul litro di coca-cola a settimana, e tendo ad assumere moltissimo caffe (spesso zuccherato), dalle 2 alle 5 tazzine al giorno (specie in università).
Può essere un problema legato all'alimentazione o esercizio fisico e quindi curabile o dovrò fare analisi?

foto:
https://mega.nz/#F!4B9xAA4K!VygMA7RqVlicKorClcXVFg

[#1] dopo  
Dr.ssa Nicole Romeo

24% attività
16% attualità
12% socialità
GUIDONIA MONTECELIO (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
L'unico modo per capire se si tratta di ginecomastia (aumento del tessuto ghiandolare mammario e del tessuto adiposo localizzato) è farsi vedere da un medico. Anche il medico di base, o un medico estetico....
Questi valuteranno se farle eseguire analisi con profilo ormonale....e valuteranno nel caso di ginecomastia vera l'opportunità di un intervento chirurgico (day hospital) plastico.
L'alimentazione ovviamente ha un ruolo nel sovrappeso...e la mancanza di attività fisica costante ha un ruolo nelle adiposita' localizzate.
Però è necessario farsi vedere visitare...per stabilire cosa e il da farsi.
Cordiali saluti
Dr.ssa Nicole Romeo
Medico Chirurgo
Specializzata in Psichiatria
Specialista Psicoterapeuta