Utente 522XXX
Mi sono sottoposta al needling chirurgico su una cicatrice profonda del viso causata da una cisti sebacea suppurata 4 anni fa. Non ho ricevuto alcune indicazioni dal medico, mi ha fatto anestesia prima di effettuare il trattamento durato pochi minuti solo sulla cicatrice. Mi ha solo detto di disinfettare con betadine e tenere la zona coperta. Sono passate 24 ore e la cicatrice ora è un punto rosso sanguinante e dolorante che si vede da un km, orrendo. Mi chiedo se sia possibile questo trattamento post intervento, senza alcuna crema lenitiva o altro. Inoltre la pelle per rigenerarsi non ha bisogno di aria? Non riesco a rintracciare il medico in questione e ho paura di peggiorare la situazione del mio viso. Non so neanche nulla sui tempi di guarigione. Potreste darmi un consiglio? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano

44% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
NOVARA (NO)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente, molto difficilmente il trattamento in questione porta a peggioramenti.
Il rossore è normalissimo, attenda con fiducia e contatti appena possibile il suo medico.
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it

[#2] dopo  
Utente 522XXX

è trascorsa una settimana, dopo essersi formata una grossa crosticina che è caduta, il rossore persiste al centro e pare si stia formando una nuova crosticina, continuo a chiedermi se è normale.
In ogni caso il foro della cicatrice è profondo, circa 2mm e la distanza tra i due lembi di pelle è di circa 3mm per 4 in lunghezza. Mi consigliate una revisione chirurgica? Non so più che fare..inoltre a chi potrei rivolgermi per questo tipo di soluzione? Esiste un chirurgo che può essere specializzato in revisioni per cicatrici? La cicatrice è in pieno volto, sulla guancia, tra naso e zigomo e non voglio rischiare di rivolgermi al medico sbagliato. grazie