Utente 482XXX
Salve, da anni ho del grasso localizzato nel petto, ho accertato che si tratta di pseudoginecomastia e nonostante ho provato con diete e attività fisica specifica persiste.
Sono normopeso.
Premetto che nonostante mi fosse stata consigliata la liposuzione l'ho rifiutata.

Ora sono stato visitato da una Dottoressa specializzata in medicina estetica la quale mi ha consigliato la criolipolisi "cool sculpting zeltiq" :
35 minuti a meno 11 gradi, parlandomi di una riduzione del 25%.
Vorrei chiedere:
1) percentuali a parte, potró vedere un miglioramento dato il costo a mio avviso abbastanza elevato?
2) ci sono rischi per la salute in particolare a organi interni nelle vicinanze del petto?
La Dottoressa ne ha garantito l'assenza, a parte qualche fastidio che il freddo può dare alla pelle ma sicuramente non preoccupante.

Ringrazio anticipatamente per le risposte che, dato il disinteresse a incentivare l'intervento grazie a questo sito (gratuito), sono convinto saranno sincere.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano

44% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
NOVARA (NO)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente, la crioterapia può determinare delle sofferenze cutanee, non sicuramente agli organi all'interno del torace.
Il miglioramento è variabile da persona a persona. Non si aspetti però i risultati di una lipoaspirazione.
cordiali saluti
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Grazie Dott. Graziano per la risposta.
Secondo Lei dunque è un trattamento adeguato o consiglierebbe esclusivamente la lipoaspirazione?
Cordiali saluti.