Utente 110XXX
salve sono un ragazzo di 33 anni ,da alcuni anni mi si è formato del grasso localizzato nel petto formando delle piccole mammelle il problema principale che mi crea è il disagio nel momento di mettere vestiti più leggeri quindi renderle più visibili.quello che vi chiedo cortesemente è se mi potete suggerire delle valide alternative alla liposuzione (tipo mesoterapia ...).
colgo l'occasione per salutare sentitamente

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lascio libero spazio ai colleghi per la richiesta che ha posto.

Intanto cominci ad eseguire una ecografia per fare una diagnosi.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/73-la-mammella-maschile-ginecomastia-carcinoma-e-patologia-mammaria.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 110XXX

ringrazio per la tempestiva risposta,avevo effettuato circa un anno fa una ecografia mammaria bilaterale con questa diagnosi:l'esame US mostra parenchimi mammari ipoecogeni,con aspetto ipoecogeno a carattere dendritico in sede retroareolare bilaterale,di maggiore entità a dx compatibile con ginecomasti.Attualmente non si evidenziano segni di nodularità in atto.
colgo l'occasione per porre anche un altra domanda se permesso:ma sono a rischio di noduli maligni?
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senza preoccupazioni ripeterei a distanza di un anno l'esame ecografico prima di programmare qualsiasi terapia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4]  
Dr. Daniele Bollero

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
RIVAROLO CANAVESE (TO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
gentile utente,
il suo caso va attentamente valutato in maniera diretta, se si tratta di ginecomastia vera con componente ghiandolare in eccesso una liposuzione non è la prima scelta quanto piuttosto un'asportazione chirurgica diretta della ghiandola con incisione periareolare.
le consiglio di rivolgersi ad un centro di chirurgia plastica a lei vicino
Naturalmente l'intervento è da lei richiesto per motivi estetici, in caso contrario segua i consigli del Dott.Catania di ripetere l'ecografia a distanza.
In piu' io consiglio un'eventuale visita endocrinologica per una valutazione ormonale.
cordialmente
Dr. Daniele Bollero
Chirurgo Plastico - Ospedale C.T.O. - TORINO
www.chirurgiaplasticapiemonte.com