Utente 134XXX
Buongiorno,
ho 29 anni, 95kg al tempo della distorsione per 1.90cm.
La data della distorsione risale a Novembre 2008.
gioco a basket e la distorsione in oggetto è avvenuta praticamente in modo casuale semplicemente facendo un minimo cambio di direzione nella corsa neanche particolarmente in velocità. A fronte di un forte "crock" laterale esterno della caviglia ho sentito anche un altrettanto forte "crock" laterale interno in corrispondenza del malleolo.
mi sono subito fermato e ho applicato ghiaccio spray. dopo 20 minuti circa sono rientrato normalmente a giocare e ho fatto altri 5 minuti durante la fine della partita. Il dolore presente era decisamente ridotto.
La sera stessa e il giorno dopo la caviglia si è gonfiata. Essendo stato in passato già soggetto a distorsioni non ho dato particolare peso alla questione in quanto comunque riuscivo a camminare abbstanza bene. Ho applicato creme e ho sospeso l'attività sportiva.
dopo circa 30 giorni lentamente ho reiniziato a giocare prima fasciandomi e poi smettendo di utilizzare la fasciatura. Ho quindi giocato per circa 3-4 mesi. Il lieve gonfiore è diminuito fino praticamente scomparire.
Durante l'estate non ho praticamente fatto attività, camminando per un mesetto sulla spiaggia e nuotando.
All'inizio della nuova stagione sportiva però in una determinata posizione e solo in presenza di peso la caviglia all'interno lateralmente al malleolo mi faceva ancora male. Per provare a spiegare la posizione è praticamente la posizione di scivolamento laterale del basket. Tale posizione però mi fa male soltanto in presenza di peso in quando senza peso nessun movimento duole alla caviglia. mi sono fatto vedere e mi è stato consigliato di fare un RMN.
questo il risultato dell'RNM:
Non lesioni ossee diffuse, a focolaio o di natura post trumatica al momento rilevabili. Nei limiti il comparto legamentoso del versante mediale e del seno del tarso. I legamenti laterali si presentano regolari posteriormente. Aspetti fibro-distrattivi in esiti interessano il peroneo tibiale anteriore, il peroneo astragalico anteriore ed il peroneo calcaneale; gli ultimi due molto sottili e slaminati specie il peroneo astragalico. Modesti segni di tendinosi ai peronei ed al tibiale posteriore con associate note di tenosinovite a livello della guaina degli stessi tendini ed anche a quella del flessore comune delle dita. Regolari i restanti tendini. presenza di una seppur minima quantità di liquido a livello intraarticolare. Si associa un minimo edema sui tessuti molli in peri-malleolare sul versante mediale. Modesti segni artrosici sulla articolazione tibio-tarsica e sul versante dorsale delle ossa tarsali dove divengono di grado maggiore".
Ok, per me questo è copleto arabo. Ora che devo fare? (nel frattempo torno a fasciarmi la caviglia ogni volta che gioco o faccio allenamento per evitare ulteriori possibili stress ai legamenti).
Grazie e scusate per la lunghezza

[#1]  
Dr. Luigi Scalzo

20% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
CATANZARO (CZ)
SAN VITO SULLO IONIO (CZ)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non ho percepito dalla sua lettera ke tipo di trattamnto riabilitativo ha fatto. Io in genere tratto le distorsioni di caviglia con la tecarterapia che è un potente antalgico. Faccio fare dalle 5 alle 8 sedute in base al quadro clinico. dopo di ke prescrivo un ciclo di rieducazione e di potenziamento propriocettivo. Non appena con la rieducazione manuale l'arco di movimento della caviglia è aumentat passo all'isocinetica Mi faccia sapere
Dr. Luigi Scalzo

[#2] dopo  
Utente 134XXX

grazie per la risposta. Non ha trovato il trattamento riabilitativo perchè non ho effettuato alcuna riabilitazione particolare. Una volta che a metà gennaio 2009 (quindi a circa 40 giorni dal trauma) il dolore e il gnfiore era diminuito sino quasi a scomparire ho ripreso lentamente a giocare senza curarmi troppo della distorsione.

Facendola semplice, mi sono fatto male, ho riposato un pò e poi appena sono migliorato (senza terapia) ho reiniziato la normale attività. i movimenti della caviglia (fatti a mano) sono morbidi e completi, o in altre parole, posso fare di tutto con la caviglia senza appoggiare il peso.

da completo profano è come se dopo 9 mesi dovesse ancora riassorbirsi completamente il trauma. la cosa che mi ha fatto un pò preoccupare della RNM è quel termine "molto sottili e slaminati" relativi ai peronei astralgalico anteriore e calcaneare.

[#3]  
Dr. Luigi Scalzo

20% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
CATANZARO (CZ)
SAN VITO SULLO IONIO (CZ)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
I termini molto sottili e slaminati significa che i muscoli si sono indeboliti probabilmente proprio perchè non ce stata una fase di potenziamento successivo alla lesione stessa.
Dr. Luigi Scalzo