Utente 722XXX
Salve, vorrei porre un quesito riguardante un problema di cui è affetta mia madre (59 anni).
Riporto il referto della radiografia alla colonna vertebrale effettuata 3 giorni fa:

RX COLONNA CERVICALE: Rachide cervicale rigido; spondiloartrosi osteofitica con discopatie in C.4-C.5,C.5-C.6 e C.6,C.7.
RX COLONNA LOMBO-SACRALE: Scoliosi lombare sn-convessa a largo raggio. Artrosi disco-somatica ed interapofisaria di media entità. Lieve anterolistesi di L.4 su L.5.

Ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

il referto da lei trascritto riporta problematiche abbastanza diffuse per età, nella popolazione generale.

Diverso invece,

è il discorso dei sintomi che tale riscontro di:

"Rachide cervicale rigido; spondiloartrosi osteofitica con discopatie in C.4-C.5,C.5-C.6 e C.6,C.7..."

può dare.

Mi spiego meglio,

la sintomatologia che la presenza di tali problematiche può dare è sicuramente diversa da pz a pz, di conseguenza bisognerà valutare con attenzione la sintomatologia che presenta sua madre ed impostare un piano di trattamento terapeutico specifico e personalizzato, cosa impossibile da attuarsi con il mezzo informatico.

Il mio consiglio è quello di iniziare a confrontarsi con il medico di famiglia ed insieme valutare l'eventuale necessità di visita specialistica se il primo approccio con il medico di famiglia, risultasse infruttuoso.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)