Utente 171XXX
Buonasera,
sono una donna di 57 anni che già soffre da circa 40 anni di acute cefalee (residui di un forte esaurimento nervoso e depressivo)a seguito di forti mal di testa e di colori acuti al collo parte destra e conseguente quasi impossibilità di muoverlo nel corso di una visita fisiatrica mi è stata prescritta la radiografia "rx cervicale e rx cervicale oblique" le scrivo di seguito il responso:
"Accenno di ipersviluppo delle apofisi trasverse di C7 ma non altre significative lesioni ossee
Spazi intersomatici e formani di coniugazione conservati
Rachide, infine, verticalizzato, altresì in atteggiamento scoliotico, sinistro convesso alle prime D."
Mi potrebbe spiegare cosa significa?
Se devo continuare con antiinfiammatori e soprattutto se è curabile o se devo considerare che ormai farà parte della mia vita?
La ringrazio in anticipo e le auguro buona vita

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile Utente, è impossibile solo dal suo racconto e dal referto delle radiografie avere chiara la situazione, visto che non necessariamente la causa dei suoi problemi è quello che sta scritto sul referto delle RX. E' fondamentale la valutazione di uno specialista, il fisiatra che la segue va benissimo. Sul referto delle rx c'è scritto che ci sono due parti di una vertebra leggermente più lunghe del normale, ma è difficile che questa alterazione da sola provochi dolore. Inoltre il collo è un pò rigido e ha perso la sua naturale curvatura, e probabilmente c'è un pò di scoliosi che parte dalla regione dorsale.
Cordiali saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it