Utente 765XXX
Poco più di due anni fà ebbi un colpo di frusta in seguito ad un tamponamento, con distrazione del muscolo lungo del collo, ho portato il collare per due settimane e terapia con antidolorifico e miorilassante. Dopo ho fatto qualche visita e un osteopata mi ha "rimesso a posto". Non ho mai sofferto molto di dolori, a volte risento dell'umidità ma solitamente sto bene.
I muscoli del collo e delle spalle però sono rimasti contratti e in seguito ad una visita fisiatrica fatta la settimana scorsa mi assegnano un ciclo di 10 massaggi cervicali.
Ieri ho fatto il primo massaggio in un centro di fisioterapia, durata 15 minuti, ieri sera quando mi metto a letto inizia a farmi male il collo. Stamattina mi sveglio con un dolore molto forte e un gran mal di testa che durano tuttora anche se alleviati, mi fa male al livello delle prime due vertebre, che sono quelle compromesse (non so usare un termine più specifico)
La mia domanda è se il dolore è "normale" come si sono giustificati al centro (potrei accettare come normale un indolenzimento muscolare, ma non un dolore così forte che mi dura tutta la giornata, perché penso che se devo fare dei massaggi per migliorare una situazione non debbano portarmi peggioramenti, dato che il dolore mi fa contrarre maggiormente i muscoli) oppure è stata un'incompetenza del massaggiatore (che sul camice ha scritto "studente" e non conosceva nemmeno a fondo la mia situazione)
Grazie dell'attenzione

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

una riacutizzazione della sintomatologia algica,

in misura contenibile,

è accettabile.

Se la sintomatologia algica dovesse persistere,

è consigliabile sospendere la massoterapia, e farsi rivalutare dallo Specialista di riferimento prescrittore.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)