Utente 538XXX
Spett.li Medici, nel complimentarvi con voi per il vostro utile e prezioso servizio mi presento: ho 23 anni, sono di Roma e dopo svariate visite sporadiche da specialisti non so ancora definire bene il mio problema, e soprattutto nulla è stato risolto purtroppo. Mi appresto a sottoporvi il mio caso: spesso, talvolta anche con frequenza di 3-4 episodi a settimana, mi assale un fastidioso dolore cervicale; a dire il vero non è dolore acuto, bensì fastidio alla muscolatura. I sintomi sono sempre gli stessi: collo contratto, forte sensibilità appena sotto le orecchie, pesantezza della nuca, fotosensibilità e mal di testa (non forte, ma fastidioso, proveniente dalla parte posteriore della testa). Purtroppo in tali circostanze devo necessariamente mettermi a letto e dormire, possibilmente in una stanza buia, e l’indomani tutto passa e mi ritrovo più in forma che mai. D’istinto per un breve sollievo mi viene sempre da “scrocchiarmi” il collo tenendo con una mano la spalla e con l’altra tirando, inclinandola, la testa; ciononostante per assurdo sento la muscolatura più sciolta rispetto a quando, ad esempio, effettuo la stessa operazione quando sto bene come di prima mattina (sento 2-3 vertebre che “scrocchiano”). Medicinali quali OKI o VOLTADVANCE non producono mai gli effetti sperati, l’unica soluzione è dormire o, per alleviare, fare un massaggio energico con qualcosa tipo BALSAMO SLOAN. Ho effettuato tralaltro un RX cervicale un paio di anni fa dove si evinceva una “verticalizzazione del rachide cervicale”. Ho fatto molte sedute di fisiokinesiterapia, con Tens, riabilitazioni e mobilizzazioni…sfortunatamente, non ho apprezzato il minimo miglioramento. Ho provato a coprirmi meglio (vado ogni giorni in moto), ho svolto un po’ di attività fisica, ho comprato scarpe di qualità, ho migliorato la mia postura di fronte al computer, mi asciugo sempre i capelli in maniera perfetta…nulla, questi attacchi nascono così per caso in maniera empirica. Da piccolo soffrivo di attacchi del genere, ma erano a livello di mal di testa e nulla c’entravano con la cervicale. Sfogliando vari siti su Internet, ho constatato di avere quella sensazione di “sabbia nel collo” di cui tanto si parla, ossia ruotando il collo sento forti fruscii e piccoli scrocchi. Devo aggiungere per onestà che sono una persona molto presa dai miei impegni, iperattiva, e pertanto ansia e tensione muscolare fanno parte purtroppo del mio DNA da sempre. Mi sto dilungando troppo, in finale vorrei chiedere: che cosa posso fare? A chi mi posso rivolgere? Inoltre, visto che il BALSAMO SLOAN col suo forte calore mi è di aiuto, sapreste consigliarmi una pomata equivalente che provochi molto calore alleviando i miei attacchi di “cervicale”? Ho provato VOLTAREN EMULGEL ed altri simili ma, non scaldando, non mi sono d’aiuto nella fase acuta dell’attacco. Ringraziandovi in anticipo per la vostra attenzione, auguro sentitamente le migliori gioie professionali e privati e pongo i miei più cordiali saluti.


[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Anche l'applicazione del phone caldo per una decina di minuti sui muscoli del collo (a debita distanza, ovviamente) può darLe sollievo.
Il problema è far diagnosi.
E' verosimile che si tratti di cefalea muscolotensiva che potrebbe risolversi anche con una settimana o due di rilassanti muscolari presi per bocca.
In ogni caso è opportuno che Lei si faccia visitare da uno specialista Ortopedico o Neurochirurgo che Le saprà indicare eventuali accertamenti diagnostici. Una volta esclusa una patologia di competenza di tali specialisti, la terapia dovrà essere medico-conservativa e riabilitativa.
Ci tenga informati

Cordialità
Dr.G.Migliaccio
Neurochirurgo
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Egr. sig. Daniele,lei è sofferente di rachide cervicale, come migliaia di pazienti ed ovviamente, non necessita come nel 99% dei casi per sua fortuna di trattamento chirurgico, quindi non abbisogna nè delle cure chirurgiche dell'ortopedico nè del neurochirurgo.
Le problematiche sue, come lo ribadisco da sempre e come sanno tutti, sono il classico corteo sintomatologico della uncopatia cervicale o della verticalizzazione del rachide con i tanti motivi tecnici come può leggere cliccando sul mio nominativo e leggendo i vari consulti eseguiti sull'argomento
(cervicale, artrosi cervicale, dolori cervicali, ecc. ecc.)
Lei,una volta eseguito un consulto specialistico ortopedico
deve curarsi con trattamenti completi e mirati di fisiochinesiterapia.
Sarà lo specialista ortopedico a valutare se fare degli accertamenti specifici ed eventualmente quali.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specilista Ortopedico-Traumatologo//Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#3] dopo  
Utente 538XXX

Spett.li Medici, nel ringraziarvi in maniera sincera dei vostri veloci e precisi consigli volevo porvi gentilmente un paio di interrogativi: quale può essere una pomata che sprigiona calore, simile al BALSAMO SLOAN, da acquistare senza prescrizione medica? So che parliamo di un farmaco semplice, ma vi assicuro che col suo fortissimo calore mi è molto d'aiuto nei momenti acuti...ripeto, ho provato gli altri simili (VOLTADVANCE, VOLTAREN, ecc.) ma non scaldando non mi sono stati d'aiuto. Inoltre, facendo riferimento agli ipotetici rilassanti muscolari da assumere per via orale, volevo sondarne l'eventuale efficacia per un caso simile al mio e sapere come posso ottenerne una prescrizione, oltre a valutare gli eventuali effetti collaterali e a capire chi me li potrà prescrivere. Certo ancora una volta della vostra attenzione e pazienza, vi saluto cordialmente ringraziandovi ancora una volta per il vostro preziosissimo impegno.

[#4] dopo  
Utente 538XXX

Provo a rinnovare con fiducia la mia semplice non vincolante richiesta: nessun medico è a conoscenza di una pomata simile al BALSAMO SLOAN, con le stesse proprietà di forte calore, che potrò usare come semplice sollievo durante le fasi acute dell'attacco? Una di quelle senza prescrizione medica! Mi raccomando, specifico a scanso di equivoci: una pomata che generi forte calore, da applicare sul collo...tutte le altre le ho già provate senza risultati. Grazie!