Utente cancellato
Salve,ho un fai cam e dovrò essere operato in artroscopia a giugno.La rx non mostra alcuna artrosi e l'artrormn dimostra una piccola lesione del labbro,ma nessuna lesione alla cartilagine.Per quanto mi riguarda nel quotidiano non ho alcun sintomo,nè quando faccio la cyclette(che ho sostituito alla corsa);per il resto vorrei sapere,per uno sportivo agonista che come me praticava arti marziali quali sono le probabilità di ritornare a fare ciò che facevo prima,ora come ora pratico pesi e basta,evitando ovviamente corsa e squat.Inoltre,la fisioterapia quanto dura?C'è bisogno d'un tutore?La scarsa sensibilità al pene si verifica sempre?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
4% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Queste domande dovrebbe rivolgerle al collega Ortopedico che la sottoporrà ad artroscopia a giugno. Certo, se lei ha deciso di operarsi a 26 anni perchè impedito in alcuni suoi movimenti e libero senza disturbi in tanti altri, l'ho ha fatto per poter rimuovere quei suoi limiti. Quindi credo che una volta rimossa la causa (impingment femoro-acetabolare), soprattutto in assenza di lesioni cartilaginee, possa acquisire una mobilità più copleta in assenza di dolore. Comunque qualche precauzione sicuramente le sara consigliata dal collega. A propsito dell'insensibilità al Pene, non mi risulta che vi sia correlazione tra le due condizioni.
Saluti
dr Pasquale Bergamo

[#2] dopo  
299717

dal 2013
Salve,in passato ho avuto una borsite trocanterica associata a tendinite del medio gluteo,nell'ultima artrormn fatta un paio di mesi fa,non risultava niente di tutto ciò.Attualmente guido e cammino senza alcun dolore,tuttavia se provo a correre qualche fastidio nel gluteo e nella borsa lo sento,com'è possibile?E' il CAM a provocarlo?E' possibile che la artrormn non abbia evidenziato qualche tendinite?
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
4% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Evidentemente lo stato infiammatorio del tendine e della borsa si sarà risolto; oppure, molto brobabilmente, quella sintomatologia era legata all'anca e non ai tendini. Glielo ripeto: queste domande deve porle al collega che, soprattutto, l'ha sottoposta ad un esame clinico oltre alla conferma RMN e le ha diagnosticato il conflitto femoro-acetabolare.
Saluti
dr Pasquale Bergamo