Utente 846XXX
Buongiorno, mi e' stata riscontrata con indagine ecografica una pubalgia modesta che mi stava affliggendo da un paio di mesi (purtroppo non e' stato rilevato con la precedente ecografia e quindi ora il dolore risente del fatto che ho svolto anche se pur blanda blanda una attivita' sportiva (una corsetta di qualche kilometro e 3 o 4 sedute di pesi leggeri)
Sono ora fermo da 3 settimane e mi e' stata indicata dallo specialista in medicina dello sport solo del laser e della piscina 3 volte alla settimana e come antininfiammatori il SYNFLEX che gia' usavo
Parere negativo per gli US ,tecar, magnetoterapia, infiltrativa , etc insomma tutte le altre terapie non le devo fare
Desidererei sradicare completamente e al piu' presto questa pubalgia, percio' chiedo di sapere
1)se invece posso eseguire e in che modalita' anche altre terapie (tecar, magneto, ultrasuoni e quali, mesoterapia, infiltrativa,etc)
2)quanto laser posso fare alla settimana
3) se va bene la piscina o se puo' andar bene certi esercizi fatti a casa sempre in scarico
4) se va bene il synflex o esiste qualcosa di meglio

Cordiali saluti

Fabio

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
"sradicare... completamente la pubalgia", non è così semplice e non c'è una terapia sicura che vada bene per tutti quelli che soffrono di questo disturbo.
La terapia che le hanno prescritto è corretta, le sedute di laser attuate durante la settimana solitamente sono 5, ed un ciclo completo solitamente è di 8 sedute, effettuare altre sedute è da decidere con lo Specialista prescrittore; la piscina va benissimo, anche gli esercizi fatti in scarico vanno bene, forse è il caso di confrontarsi con un Fisioterapista della Sua zona sul tipo di esercizi da effettuare; il synflex rientra nella categoria dei farmaci antinfiammatori non steroidei, come la nimesulide, diclofenac, paracetamolo etc..., il beneficio di tali farmaci può variare da soggetto a soggetto, se dopo un ciclo di almeno sette giorni con il synflex, dà scarso beneficio, può consigliarsi con il Suo medico curante sull'opportunità di provare un altro FANS, avendo l'accortezza di assumere tali farmaci, a stomaco pieno ed eventualmente aggiungendo un gastroprotettore per la durata del trattamento.
Cordialità. Giulio Pio Urbano
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)

[#2] dopo  
Utente 846XXX

La ringrazio . Ho nel frattempo eseguito piu' trattamenti laser due a seduta e 3 sedute a settimana.Per la piscina,mi hanno sempre limitato a 3 volte la settimana ma aumentato il carico di lavoro. Ho provveduto a fare stretching. Continuo a prendere il synflex in modo blando dopo aver osservato un interruzione di alcuni giorni. Residua solo piccola limitazione in zona pubica e addominale.Il giorno 24 eseguiro' una rmn .